Elenco modifiche software DataDomus

Versione 5.23.3

Correzioni

(1)
Avviso scadenze in fase di login: non c'era avviso di visita se in stessa data non c'era altro tipo di evento (es. avvisi di ricontattare richiedenti o venditori)

Novita`/Migliorie

(1)
Interrogazione richieste: arrivandoci da un incrocio, quando non ci sono risultati puo` essere comodo poter cliccare "Nuova interrogazione" ed "Esegui" per vedere l'elenco totale e scegliere manualmente un richiedente. Questo non era possibile senza spostare nel campo prezzo l'opzione "budget" su "richiesta", cosa non facilmente notabile. Ora cliccando "Nuova interrogazione" l'opzione "budget" torna su "richiesta" automaticamente.

(2)
Inserimento zona singola: qualora la zona contenga la specifica della localita` viene impedita la registrazione se il nome della zona (Campo "Descrizione in lista") e` il nome del Comune.



Versione 5.23.2

Novita`/Migliorie

(1)
Traduzioni automatiche: modifiche per adattamento alle API del servizio traduzione, senza le quali si avrebbero problemi con le lettere accentate (in particolare per lo spagnolo).


Versione 5.23.1

Novita`/Migliorie

(1)
Traduzioni automatiche: migliorato supporto a caratteri particolari fuori dal range ASCII. Inoltre la traduzione ora segue i ritorni a capo come nel testo italiano da cui traduce.


Versione 5.23.0

Novita`/Migliorie

(1)
Int. Richieste: Esportazione emails dei selezioanti in un file csv apribile con Excel, Calc, ed altri spreadsheets. Utile per usare mailing lists online

Versione 5.22.0

Novita`/Migliorie

(1)
Lungo lavoro di modifica al sistema di auto-backup per adeguarsi alle limitazioni imposte dalle nuove versioni di Windows che in certi casi potevano creare problemi.



Versione 5.21.0

Novita`/Migliorie

(1)
Google ha interrotto il servizio gratuito di traduzione via API per cui abbiamo dovuto rifare il sistema di traduzione automatica appoggiandoci a Yandex ed ora e` tutto funzionante come prima.

NOTA per utenti Windows XP: dato che Microsoft ha abbandonato XP e non riceve piu` aggiornamenti, il sistema non e` in grado di comunicare con siti che usano https con crittografia recente. In questi casi, DataDomus si accorge che la traduzione non funziona e redireziona sulla pagina di Google Translate con il testo gia` inserito. In questo caso sara` pero` necessario un copia/incolla del risultato tradotto.




Versione 5.20.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata la finestra di informazioni avanzate per maggior aiuto nell'assistenza.

(2) Variato aspetto finestra DataDomus Services

(3)
Resa piu` leggibile la dimensione della suddivisione files nella finestra di esportazione dati.

Correzioni

(1)
Il backup automatico poteva trovarsi nella situazione di non copiare gli allegati. Corretto.

(2)
Esportazione dati: il pulsante per aumentare/diminuire la dimensione in KB nell'opzione "Suddivisione file/email in parti non superiori a KB" non mostrava alcun incremento nel box alla sua sinistra.



Versione 5.19.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: sopra il campo "Indirizzo" e` ora presente un pulsantino con l'icona del Mondo come presente anche sul campo Prezzo. Con tale opzione si puo` abilitare l'invio online dell'intero indirizzo dell'immobile (via e civico). Di base e` disabilitato (crocetta rossa sull'icona del Mondo) sia per immobili gia` esistenti che per i nuovi per cui a chi non interessa basta ignorarlo ed e` tutto come prima.

Correzioni

(1)
Interrogazione immobili: Quando nei parametri di interrogazione veniva specificato un venditore e al contempo veniva selezionato uno stato immobile diverso da "Qualsiasi", il venditore non rientrava piu` nei parametri dell'interrogazione. Corretto.

Versione 5.18.0

Novita`/Migliorie

(1)
Nuova funzione di esportazione visite e contatti in formato iCalendar supportato dal 99% dei software di calendario/agenda esistenti, tra cui Google Calendar, Outlook, Thunderbird e molti altri anche per Mac, Linux, device mobili iOs e Android. La procedura si lancia dal pulsante "Esporta agende" presente sia nella finestra "Agenda contatti" che in "Gestione visite".

Correzioni

(1)
Il sistema di avviso appuntamenti all'apertura di DataDomus era corretto per quanto riguarda gli avvisi per ricontattare clienti, mentre per gli appuntamenti visite usava erroneamente la data di registrazione evento al posto di quella della prenotazione visita. Corretto.



Versione 5.17.1

Novita`/Migliorie

(1)
Migliorata la funzione introdotta con la v. 5.17 aggiungendo messaggi di avviso in caso di utente senza servizi online e nel caso non sia stata messa alcuna spunta nella finestra "Aggiorna web" (cosa invece indispensabile perche' le interrogazioni relative alla piattaforma online si basano proprio sulle spunte presenti nel riquadro "considera solo i seguenti stati imm." della finestra "Aggiorna Web"

Correzioni

(1)
Sempre in relazione alla nuova funzione: corretto errore nella sql che si verificava quando nella finestra "Aggiorna Web" era selezionato piu` di uno stato immobile da inviare, cosa che falsava il risultato mostrando tutti gli immobili.



Versione 5.17.0

Novita`/Migliorie

(1)
Interrogazione immobili: aggiunta linguetta "Piattaforma online" dalla quale si possono eseguire varie interrogazioni specifiche per stabilire cosa viene pubblicato online, cosa e` stato escluso volutamente, cosa e` escluso per mancanza dati, quali immobili non hanno traduzione, quali sono senza mappa, ecc.



Versione 5.16.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: Protezione foto con watermark (testo poco visibile semitrasparente).
Quando si inseriscono le foto e` ora possibile aggiungere un testo di protezione. Questo testo accompagna le foto ovunque: stampe, cartello vetrina, sito dell'agenzia e multiportale.

NB: l'originale da cui viene fatta la selezione non viene modificato. La modifica opera solo sulla copia che DataDomus fa per il proprio archivio.



Versione 5.15.0

Novita`/Migliorie

(1)
Stampa cartello vetrina: e` ora possibile impostare anche la larghezza ed altezza dell'immagine. Se il logo agenzia non interessa puo` essere spostato sotto l'immagine e diventa invisibile. Al contrario, il testo e` su un piano superiore all'immagine in modo che se anche finisce sopra l'immagine e` ugualmente visibile.

(2)
Semplificata finestra delle opzioni internet per l'aggancio alla nostra piattaforma annunci online.



Versione 5.14.1

Correzioni

(1)
Finestra principale: il meteo su certi computers mostrava un noioso errore di script ad ogni apertura di DataDomus. Risolto.


Versione 5.14.0

Novita`/Migliorie

(1)
Incrocio ad albero: un nuovo selettore permette ora di fare incroci solo per vendite o solo per affitti. Di base e` impostato su "Qualsiasi" comportandosi come in precedenza (salvo bug del punto 1).

(2)
Loggandosi in DataDomus col proprio nominativo si viene subito avvisati con un popup se ci sono scadenze per la data odierna nell'agenda contatti o nella gestione visite.

(3)
Inserimento immobili: aggiunta opzione per avere il numero di riferimento immobile basato su nome utente. Quando attivato, il rifermento viene composto con i primi 3 caratteri del nome utente seguito da un numero progressivo. L'opzione si attiva da Strumenti->opzioni->opzioni generali->inserimento mettendo la spunta su "Usa n. riferimento imm. basato su nome dell'incaricato del contatto".


Correzioni

(1)
Incrocio ad albero: gli immobili in vendita venivano incrociati anche con richieste di affitto e viceversa. Problema risolto. Ora se un immobile e` in vendita non avvengono incroci con chi cerca per affitto o viceversa.

(2)
Inserimento Immobili: il N.Rif. inserito manualmente se duplicato volutamente piu` volte, e solo entrando in modifica (non succedeva inserendo da zero) mostrava tante finestre di avviso quanti erano gli immobili trovati in archivio con tale codice duplicato. Corretto. Ora l'avviso viene mostrato 1 sola volta.



Versione 5.12.0

Novita`/Migliorie

(1)
Incrocio ad albero: i nodi principali sono ora in grassetto.

(2)
Incrocio ad albero: Cliccando il nodo genitore dell'intero albero (il primo da cui si diramano tutti gli altri),
i sottonodi vengono chiusi in maniera che restino aperti solo quelli di primo livello. Ricliccandolo vengono tutti espansi.



Versione 5.11.1

Correzioni

(1)
Incrocio diretto da immobile a richiesta: quando dalla tabella Vicinanza veniva eliminata una voce esistente ed aggiunta una nuova voce (uguale o diversa), l'incrocio con la nuova voce generava errore. Corretto.



Versione 5.11.0

Novita`/Migliorie

(1)
Multiportale: Al fine di non sprecare annunci di poco conto in vetrine online costose quali casa.it ed immobiliare.it, e` stata aggiunta la tab "Multiportale" con la quale e` possibile escludere il singolo immobile dalla pubblicazione su tutti i portali o selettivamente da alcuni portali. Attualmente l'esclusione selettiva include solo casa.it e immobiliare.it ma basta chiedere ed aggiungiamo qualsiasi altro portale.

Versione 5.10.0

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunte le tipologie CPM (ovvero esterna per piattaforma online): Attico, Mansarda, Casa bifamiliare.
L'agenzia che ha servizi online (sito o serv. multiportale) ed intenda usarle, deve solo andare in
tabelle->tipo immobile, aggiungere la tipologia interna ed associarla a quella esterna CPM (consigliato usare identica denominazione).

(2)
Per le nuove installazioni o creazioni di nuovi archivi, le tipologie interne all'agenzia contengono anch'esse di base: Attico, Mansarda, Casa bifamiliare e sono gia` associate ai tipi CPM.

Versione 5.9.0

Novita`/Migliorie

(1)
- Inserimento ed interrogazione immobili,
- Inserimento ed interrogazione richieste,
- incroci,
- incroci ad albero
- stampe dettagliate interne

sono state aggiunte le voci Cantina, Caminetto, Riscaldamento autonomo e Riscaldamento indipendente che entrano a far parte quindi anche degli incroci.

Chi ha gia` tali voci perche' le ha creato come dettagli personalizzati, puo` ora rimuoverle dalle personalizzazioni ed iniziare ad usare queste voci standard (la rimozione dalle personalizzazioni e` facoltativa e non ha alcun effetto negativo che resti o venga rimossa).


Versione 5.8.3

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: aprendo in visione una scheda immobile era possibile aggiungere o rimuovere foto anche senza cliccare il pulsante Modifica. Questo dava l'illusione di poter realmente cambiare la foto senza bisogno di salvare. Corretto: ora se non si entra in modifica e` possibile solo visionare le foto.



Versione 5.8.2

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: la selezione degli immobili nell'elenco resta ora marcata in grigio. In questo modo, quando capita un venditore con piu` immobili non c'e` bisogno di osservare il codice per capire a cosa si riferisce la scheda.

(2)
Inserimento richieste: stessa cosa del punto 1 riferita a clienti con piu` richieste.

(3)
Inserimento ed Interr. immobili: alla stampa sintetica interna sono state aggiunte le informazioni su Piano e Garage/P.auto. Quando presenti sono mostrate tra parentesi a destra dell'indirizzo.


Correzioni

(1)
Inserimento immobili: solo nel caso di venditori con piu` immobili, quando nell'elenco sopra la scheda di inserimento si cliccavano uno ad uno i suoi immobili, poteva capitare di vedere le stesse foto su tutti gli immobili. In realta` il problema era solo dovuto alla mancanza di cancellazione della grafica caricata dall'immobili cliccato precedentemente.

(2)
Inserimento richieste: simile al bug del punto 1 ma in relazione agli immobili visitati.

(3)
Inserimento immobili: selezionando un venditore con piu` immobili e provando a fare la stampa del selezionato, dopo la stampa veniva mostrato un errore. Inoltre la stampa multipla in questo contesto non funzionava.




Versione 5.8.1

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: Aggiunto suono sul pulsante traduzione e clessidra di attesa come feeback di operazione in corso.

(2)
Finestra principale: Suono su icona teleassistenza e elenco modifiche per versione.

(3)
Finestra principale: Teleassistenza.
Dato che molti non sanno fare un download via browser, ora cliccando l'icona di teleassistenza e` DataDomus a scarica direttamente il software di teleassistenza e metterlo immediatamente su desktop. Nel caso esista gia`, lo aggiorna.
Non abbiamo fatto il lancio automatico, perche' in alcuni casi necessita il privilegio amministrativo (e quindi l'operatore deve conoscere la password) mentre in altri non ce n'e` bisogno. Per questo motivo, abbiamo preferito fermarci a questo livello di automazione.

Correzioni

(1)
Corretto problema traduzione: l'ultimo carattere veniva mangiato.



Versione 5.8.0

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiornato tools di informazioni sistema, utile in caso di assistenza per rendersi conto dove stiamo operando.

(2)
Aggiunto un nuovo sistema di licenze con validazione online con il quale mandare in pensione la licenza fornita via email da installare manualmente.
Uno dei vantaggi principali e` la facilita` di attivazione e la variazione del numero di licenze.

(3)
Una barra di progresso nella splash screen (finestra iniziale di avvio) mostra l'andamento dei controlli iniziali.

(4)
Modificata grafica delle finestre di dialogo.

(5)
Nuovo pannello nella finestra principale con informazioni via internet. Questa finestra puo` essere usata da Riksoft anche per comunicazioni di servizio.



Versione 5.7.0

Novita`/Migliorie

(1)
Ins. Immobili: Traduzione automatica. Nella tab (linguetta) "Testi pubblicitari" e` ora presente una nuova icona sopra le caselle di testo "Descrizione ad uso Web" per inglese, tedesco, francese e spagnolo. Cliccandola, il testo gia` digitato nella casella di testo italiana, viene tradotto nella corrispondente lingua.

Versione 5.6.3

Novita`/Migliorie

(1)
Maintenance. Migliorie tecniche interne.

Versione 5.6.2

Correzioni

(1)
Ins. Immobili: la modifica del venditore + salvataggio immobile, generava erroneamente un nuovo uuid e causava uno scollegamento dell'immobile con eventuali visite in Gestione Visite. La visita non andava persa, ma era necessario ricollegarla digitando il codice immobile. Problema corretto.



Versione 5.6.1

Novita`/Migliorie

(1)
Ins. Richieste: La tab (linguetta) "Immobili segnalati" mostrava contenuto aggiornato solo cambiando tab o chiudendo e rientrando nella scheda. Modificato in modo che venga aggiornato il contenuto immediatamante per qualsiasi operazione esterna alla scheda. In questo modo aggiungendo una visita o una segnalazione via email, ecc., la finestra mostrera` subito la variazione.


Correzioni

(1)
Ins. Richieste: La tab (linguetta) "Immobili segnalati" non visualizzava la presenza di segnalati se ve ne era 1 solo.



Versione 5.6.0

Novita`/Migliorie

(1)
Ins. Immobili: - aggiunta linguetta "Mappa" per geocoding da indirizzo (totale o parziale) a coordinate
- modifica coordinate trovate manuale o via grafica online
- creazione della mappa statica offline con scelta zoom
- test online su GoogleMap

Nota: I siti web collegati alla nostra piattaforma online possono usare tali coordinate per qualsiasi tipo di mappa (Google, Bing, Nokia, ecc.)


(2)
Aggiorna Web: Modificato per trasferire su Internet le coordinate impostate al punto 1

(3)
Piattaforma online: modificata API generica e sistema multiportale

(4)
Modificato sistema di aggiornamento sia automatico che manuale per impedire gli aggiornamenti di Sabato e Domenica al fine di limitare problemi nei giorni in cui Riksoft non fa assistenza.

(5)
Finestra principale: aggiunta versione software sempre visibile in alto a sinistra

(6)
Finestra principale: aggiunta icona per vedere l'elenco delle modifiche versione per versione

(7)
Altre modifiche minori



Versione 5.5.0

Novita`/Migliorie

(1)
Ins. Richieste: aggiunta tab (linguetta) "Imm. segnalati" in cui e` possibile vedere immediatamente tutti gli immobili segnalati al cliente per tale richiesta. Il riquadro mostra sia quelli segnalati via email, sia manualmente usando l'icona megafono, sia usando la gestione visite.

(2)
Int. Richieste: Nell'usare il cliente come filtro per la ricerca, e` ora possibile indicarlo anche per codice invece di ricercarlo per nominativo.

(3)
Int. Richieste: Aggiunta ricerca per codice richiesta. Usando questo campo vengono ignorati tutti i filtri e ritornata la richiesta con tale codice.

(4)
Int. Richieste: Aggiunto filtro "incaricato".

(5)
Finestra principale: aggiunta icona per teleassistenza in modo che sia piu` semplice averla disponibile.



Correzioni

(1)
Tabella Staff: In caso di riassegnazione movimenti ad altro utente e cancellazione del vecchio, l'agenda visite generava errore se l'utente eliminato era presente in qualche visita come Incaricato del contatto.
La correzione e` stata duplice: ora e` gestita sia l'assenza di un operatore, sia il trasferimento di incarico con l'operazione di riassegnazione.






Versione 5.4.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata ACE in APE ovunque.

(2)
Il limite per le immagini pubblicabili e` stato aumentato da 50KB a 100KB. E` rimasto a 700px il limite massimo di larghezza per evitare problemi su eventuali pagine web senza un meccanismo di anti-overflow.

(3)
Il pulsante di autoridimensionamento in precedenza creava immagini a 450px di larghezza, mentre ora ridimensiona a 700 (che e` anche il limite massimo per la pubblicazione). Ovviamente se l'immagine originale e` piu` piccola non viene alterata.






Versione 5.3.0

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunto campo Ascensore in Inserimento/interrogazione di immobili e richieste.
Implementato anche come parametro nell'incrocio diretto da immobili a richieste e da richieste ad immobili.
Implementato inoltre come parametro nell'incrocio ad albero.
Implementato in stampa dettagliata di inserimento/interrogazione immobili e richieste.

(2)
Modifica alla finestra informazioni avanzate

(3)
Alcune modifiche grafiche in varie finestre su varie finestre.



Correzioni

(1)
Ins. Immobili: entrando in modifica di una scheda immobile, mettendo la spunta a Garage e togliendola a Posto auto (o viceversa), senza effettuare altre modifiche, non si veniva avvisati di salvare in caso di uscita col pulsante esci. Corretto.

(2)
Ins. richieste. In stampa dettagliata la distanza dal punto di interesse mostra l'id invece della descrizione. Corretto.

(3)
Int. richieste. Come punto 2



Versione 5.2.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata tabella "Vicinanza" con la personalizzazione dell'ordine. Lo scopo e` quello di ordinare valori intermedi inseriti successivamente che altrimenti finirebbero in coda.
Questa possibilita` e` di vitale importanza per la funzionalita` introdotta al punto successivo. Evitare di personalizzare l'ordine in maniere diverse dal piu` vicino al piu` lontano.


(2)
Strumenti->Opzioni->Opzioni generali->Inserimento: E` stata creata una nuova opzione: "Nelle interrogazioni immobili include vicinanza". I valori selezionabili sono: "Indicata", "Indicata o inferiore", "Indicata o superiore".
Di base ha il valore "Indicata" e questo fa si` che le agenzie non interessate possano continuare a lavorare come in precedenza.

Questa opzione influenza:
interrogazione immobili e Richieste, incroci diretti e ad albero, ritornando nei risultati non solo gli immobili con distanze nel range indicato, ma anche quelle inferiori o superiori in base all'opzione impostata


Per una spiegazione piu` approfondita vedere la guida premendo F1 sulla tastiera una volta dentro la finestra in oggetto.


Versione 5.1.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: E` ora possibile creare duplicati di immobili, particolarmente comodo quando la maggior parte degli elementi e` in comune. L'idea e` nata dalla necessita` di avere lo stesso immobile per affitto e per vendita.
Per questo scopo e` stata aggiunta la casella "Salva creando un nuovo immobile". Tale casella e` abilitata solo quando si entra in modifica di un immobile. Se viene spuntata, all'atto del salvataggio non viene modificato l'immobile corrente come succede solitamente, bensi` ne viene creato uno nuovo duplicato.
Vedere dettagli nella guida.




Versione 5.0.1

Correzioni

(1)
Inserimeno immobili: nella v. 5.0.0 e` stata erroneamente trasformata la scritta "Descr. vista <x>" e "Descr. distanza <x>" (dove x e` Centro, Mare o altro definito dall'utente), in "Vista <x>" e "Distanza <x>", creando cosi` confusione sullo scopo di questi campi (specie ai nuovi utenti) in particolar modo sul campo Distanza dato che esiste gia` un altro campo con identica dicitura in cui si selezionano i Km.
Corretto.




Versione 5.0.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata tutta la grafica e ridisposti molti campi. Ad esempio in inserimento immobili non esiste piu` la 2' finestra che si apre a se' stante: 1 sola finestra con 3 schede. Non esiste neanche piu` lo scroll, sostituito dalle schede con linguetta.

(2)
ins. Immobile: Aggiunto il multilingua per il web e modificata la piattaforma online per supportarlo, incluso il servizio multiportale. Le lingue definite sono italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo.


Correzioni

(1)
Stampe: Quando un immobile era sprovvisto di camere, veniva a mancare lo spazio tra locali e bagni. Corretto.

(2)
Importazione per clonazione: la barra di avanzamento della fase N.6 (ovvero la fase di importazione delle cartelle allegati) non avanzava. Corretto.

(3)
Nell rarissimo caso in cui un'agenzia inserisca in DataDomus solo immobili senza foto, in caso di import per clonazione (non gli altri tipi), poteva comparire un errore di division by zero. Corretto.


Versione 4.7.0

Novita`/Migliorie

(1)
Pubblicita`: Sia per il cartello vetrina che per il carosello vetrina, sono state aggiunte 2 opzioni.
La prima, "Mostra Gid solo se manca Rif. int." permette di nascondere il Gid, mostrandolo solo per gli immobili senza riferimento interno.
La seconda opzione, "Abbrevia Gid per uso come Rif. int.", funziona solo in unione alla prima trasformando il Gid in codice locale DataDomus (il numero che DataDomus assegna in automatico ad ogni immobile), e presentandolo non piu` come Gid, bensi` come Riferimento Interno.
Vedere guida per i dettagli

(3)
Pubblicita`: Aggiunta opzione "Ricorda impostazioni" per memorizzare il settaggio dei testi e caselle di spunta. La memorizzazione e` su base utente Windows (ovvero account) e quindi puo` essere diversa computer per computer ed anche account per account


(2)
Stampe: Aggiunti 4 nuovi valori fissi nella stampe dedicate al pubblico ed ai giornali: N. Locali, N. Camere, N. Bagni, Superficie.
Sono esclusi il cartello vetrina ed il carosello vetrina per lasciare massima liberta` nella gestione dello spazio data l'importanza d'uso di grandi dimensioni del font.




Versione 4.6.0

Novita`/Migliorie

(1)
Pubblicita`: Nuova funzione "Carosello vetrina" per creare presentazioni in PowerPoint da mostrare con un monitor in vetrina.
Il computer dove viene usata questa funzione deve avere installato Microsoft PowerPoint.

Il computer che viene usato per mostrare la presentazione in vetrina puo` invece usare il gratuito visualizzatore http://tinyurl.com/rsPPViewer rilasciato da Microsoft stessa e quindi a compatibilita` 100%, oppure OpenOffice http://www.openoffice.org/it/ o LibreOffice http://it.libreoffice.org/

Informazioni piu` dettagliate nella guida in linea di DataDomus.



Versione 4.5.1

Novita`/Migliorie

(1)
Zona: Rimuovendo la sigla per riferimento comunale al salvataggio avvisa del fatto che sara` rimossa da tutte le zone del Comune, chiedendo se procedere. Rispondendo no, rimette automaticamente nel campo quella che e` stata cancellata.


Correzioni

(1)
Zona Singola: Entrando in modifica di una zona esistente, andando a salvare anche senza aver variato niente, se era presente qualcosa nel campo localita` tornava errore di Provincia inesistente. Corretto




Versione 4.5.0

ATTENZIONE: RICHIESTI INTERVENTI MANUALI INDISPENSABILI!
Alcune operazioni non possono essere eseguite automaticamente in quanto legate a personalizzazioni interne dell'agenzia a noi ignote e diverse caso per caso.

NOTA 1: L'aggiunta del campo Residenziale/Commerciale necessita intervento manuale in quanto, inizialmente tutti gli immobili saranno marchiati come residenziali. Dopo l'aggiornamento, l'agenzia dovra` pertanto ricercare tutti gli immobili a cui è stata assegnata una tipologia di categoria commerciale (es. Fondo, Ufficio, ecc.) e spostare il nuovo selettore da Residenziale a Commerciale.
Stessa cosa per le richieste clienti.
NB!: Quando si inizia la modifica, completarla il prima possibile o ricerche e incroci risulteranno inaffidabili.


NOTA 2: Le modifiche relative alle migliorie dei punti da 1 a 15 creano inizialmente il problema di avere negli annunci l'eventuale ripetizione di ACE, IPE, Prezzo, ecc. laddove l'agenzia li ha inseriti all'interno dei messaggi pubblicitari 1, 2, uso cliente e web, e cartello vetrina, nella 2' pagina delle schede immobili.
Questo influisce su tutte le comunicazioni col pubblico: stampe, esportazioni per giornali, emails, ecc. in quanto adesso tali dati vengono aggiunti in automatico e le descrizioni non devono piu` contenerli.
Per dare il tempo di adeguarsi, abbiamo creato un'apposita opzione
"Descrizioni pubblicitarie senza automatismo ACE, IPE, prezzo, ecc."
raggiungibile da Strumenti->Opzioni->Opzioni generali->Generale
Se spuntata, permette di continuare a lavorare col vecchio metodo fino a quando non saranno stati inseriti ACE ed IPE in tutte le schede, e/o finche' non sara` stato modificato il sito web per sfruttare l'automatismo.


NOTA 3: Chi ha un sito collegato alla piattaforma web DataDomus deve richiedere la modifica se vuole visualizzare in automatico i nuovi dati.


Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili: Aggiunti campi Residenziale/Commerciale, Nuova Costruzione, Immobile di prestigio,

(2)
Inserimento immobili: aggiunti campi specifici per ACE e IPE. Notare che l'unita` di misura sopra il campo IPE, cambia automaticamente selezionando commerciale o residenziale (cambia da m2 a m3)

(3)
Ins. e Int. immobili: Modificata stampa dettagliata interna per contenere i nuovi campi aggiunti col punto 1 e 2

(4)
Ins. immobili, Int. immobili: Modificata stampa sintetica e dettagliata per clienti.
Prima della descrizione immobile saranno ora sempre presenti i campi basilari: Comune, Località (come da campo Localita` nella tabella Zona), Vendita/affitto, prezzo (escludibile come per il sito web cliccando l'iconcina del mondo sopra il campo prezzo nella scheda immobile), ACE e IPE.

Note:
se l'IPE e` zero viene esclusa dalla stampa.
Se l'ACE non e` mai stata inserita (annunci vecchi) oppure e` impostata con ND, viene esclusa dalla stampa.
Se il prezzo e` zero o e` stata cliccata l'iconcina mondo che sta sopra il prezzo, il prezzo viene escluso dalla stampa.
Quanto sopra in quanto riteniamo inutile mostrare etichette senza fornire il dato utile e tanto piu` per l'IPE che e` obbligatorio per legge per cui risulta piu` "salutare" non menzionarlo neanche se non esiste.

(5)
Come sopra per Incroci ad albero. Valgono anche le note del punto precedente.

(6)
Ovunque vi sia l'invio email di un immobile sono stati aggiunti i dati come nella stampa del punto 4, note incluse.
La modifica nella fattispecie riguarda ins. ed int. immobili, ins. e int. richieste (quando vi si arriva per incrocio diretto), incroci ad albero, gest. pubblicita`.

(7)
Gestione pubblicita`: Esportazione, stampa ed invio email, contengono ora in automatico i campi basilari come indicato nel punto 4. Valgono le stesse note del punto 4.

(8)
Gestione pubblicita`: il cartello vetrina ha ora automaticamente in coda alla descrizione dell'immobile, ACE, IPE e Prezzo (salvo il caso che sia stato escluso con l'apposita iconcina del mondo sopra il campo prezzo nella scheda immobile). Per ottimizzare lo spazio, questi dati non sono piazzati su una nuova linea, bensi` distanziati di 2 caratteri a partire dall'ultima parola della descrizione. Qualora si desideri farli iniziare su nuova riga, basta aggiungere un return nell'annuncio per vetrina che si trova nella 2' pagina della scheda immobile.
Ace, IPE e Prezzo vengono mostrati solo laddove contengano un dato significativo.

(9)
Ins. Immobile: l'anteprima del cartello vetrina mostra la scritta <Segue ACE, Ipe, Prezzo> a titolo di occupazione spazio dato che lo scopo dell'anteprima e` solo quello di capire empiricamente se il testo e` troppo lungo col tipo di font, dimensione, posizionamenti, ecc., in uso. (la stampa del cartello va effettuata in Gestione pubblicita`, non dall'anteprima).

(10)
Ins. Rich.: aggiunto campo Residenziale/Commerciale

(11)
Int. Rich.: aggiunta ricerca per Residenziale/Commerciale/Qualsiasi

(12)
Int. Imm: Aggiunti nuovi campi di ricerca Residenziale/Commerciale, nuova costruzione e imm. di prestigio. Questi ultimi 2 hanno una casella di spunta: se si spunta l'opzione vengono mostrati solo immobili che sono nuova costruzione o di prestigio. Se non si mette la spunta vengono ritornati anche gli altri. In altre parole non abbiamo reputato utile mettere l'opzione per cercare solo quelli che NON sono nuova costruzione o NON sono immobili di prestigio, essendo una caratteristiche o viene chiesta o e` indifferente.

(13)
Ins. Imm: tra i campi che valgono per l'incrocio diretto da immobile a richieste, e` stato aggiunto residenziale/commerciale

(14)
Ins. Rich.: tra i campi che valgono per l'incrocio da richiesta ad immobile, e` stato aggiunto il campo Residenziale/Commerciale

(15)
Ins. e int. Imm.: la stampa dettagliata cliente, a differenza di quella sintetica, non conteneva la scelta del messaggio pubblicitario. Aggiunto.

(16)
Incroci ad albero: modificato per tener conto della differenza residenziale/commerciale

(17)
Gest. Visite: nella v. 4.3.0 e` stato risolto il bug del punto 1 il quale permetteva di inserire duplicati della stessa visita (cioe` stessa richiesta in visita a stesso immobile). La soluzione di tale bug ha pero` portato un problema ad un'agenzia che volutamente usava inserire come nuova visita la stessa coppia richiesta/immobile nei casi in cui avvenivano piu` visite in tempi diversi, tornandogli piu` comodo vedere righe multiple invece di aggiornare le "annotazioni visita" dentro un'unica visita. Essendo una procedura che puo` effettivamente avere dei vantaggi, e` stato modificato il comportamento per accontentare le agenzie a cui puo` servire e quelle che preferiscono un controllo antiduplicazione: Adesso, quando si clicca il pulsante "Verifica e passa al 2' riquadro" vengono elencate tutte le visite per tale accoppiata richiesta/immobile e sta all'operatore decidere se entrare in modifica di una di esse, cliccando quella di interesse, o proseguire inserendola come nuova avendo comunque evidente che ne esistono gia` altre precedenti.

(18)
Aggiornata guida in linea (Help).

(19)
Modifiche alla piattaforma online, al sistema multiportale e alla API DataDomus



Versione 4.4.0

Novita`/Migliorie

(1)
Migliorato supporto Live Update nei casi di modifiche alla struttura del database.

(2)
Live update: aggiunto il pulsante "Cosa e` cambiato?" per vedere l'elenco delle modifiche effettuate.

(3)
Interrogazione richieste: aggiunta funzione/pulsante di invio email. In questo modo, un'incrocio partendo da inserimento immobile, permette di inviare multiple emails per pubblicizzare l'immobile senza dover entrare nel dettaglio richiesta.

(4)
Immobili notificati: nel caso di spedizione email da una qualunque finestra che lo permette, se e` attivo un'incrocio viene memorizzato l'avvenuto invio (relazione richiesta-immobile) in modo che sia rilevabile/filtrabile nei successivi incroci evitando di rispedirgli lo stesso immobile piu` volte. Non e` pertanto necessario premere il pulsante "Annota come immobile segnalato" (icona megafono) se si usa l'email.

(5)
Aggiornamento guida in linea 4.1.0



Correzioni

(1)
Live update: I computers in rete locale non ancora aggiornati rispetto al server o agli altri clients, invece di mostrare la finestra per l'aggiornamento mostravano l'avviso di problema disallineamento con la finestra per l'invio segnalazione problemi a Riksoft. La causa era il mancato riconoscimento delle aziende con regolare Contratto Okay. Risolto.

(2)
Inserimento immobile: dalla finestra di incroci ad albero, facendo un incrocio per richieste ed andando a fare doppio click su un immobile, si apre l'inserimento immobili settato per incrocio. Premendo l'icona per invio email, l'eventuale indirizzo email del richiedente collegato a tale incrocio non veniva sfruttato e andava quindi ricercato manualmente nell'anagrafica. Risolto.



Versione 4.3.0

Novita`/Migliorie

(1)
Memorizzazione immobili noti al richiedente.
Mentre in precedenza era necessario basarsi sulla data di ultimo invio pubblicitario, questa nuova funzione permette in qualsiasi istante di settare/vedere negli incroci diretti e ad albero, quali immobili sono gia` stati segnalati per evitare di proporli piu` volte per la stessa richiesta.
Per questo scopo sono stati aggiunti 3 nuovi pulsanti in interrogazione richieste, interrogazione immobili ed incroci ad albero; 2 pulsanti servono per aggiungere o togliere (in caso di errore) l'indicazione di immobile notificato, mentre 1 ha lo scopo di nascondere dall'elenco dei risultati gli immobili gia` segnalati per una determinata richiesta.
In questo modo la funzione e` usabile per incrocio diretto da immobili a richiesta o viceversa e nell'incrocio ad albero sia per incrocio da immobile a richiesta che viceversa.
inoltre qualsiasi registrazione fatta in "Agenda visite", ad esclusione di quelle con "Stato Visita" impostato su "Annotato", aggiunge automaticamente l'immobile all'elenco dei gia` noti per la richiesta abbinata.
Maggiori dettagli sulla guida in linea di DataDomus.



Correzioni

(1)
Agenda Visite: arrivando nella finestra tramite incrocio non veniva visualizzata l'eventuale esistenza di una visita gia` esistente per stesso immobile/richiesta.


Versione 4.2.2

Novita`/Migliorie

(1)
Migliorato supporto auto-update





Versione 4.2.1

Correzioni

(1)
Stampa Anagrafica con Note: il prefisso indirizzo ed il rapporto, mostravano un GUID invece del valore corretto.





Versione 4.2.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modificato DB Comuni e aggiornamento province


(2)
Realizzato un nuovo sistema di aggiornamento del software.
Adesso DataDomus controlla periodicamente la presenza di aggiornamenti online, avvisando quando sono disponibili, nel qual caso chiedera` conferma per avviare l'aggiornamento con un'operazione completamente automatica (necessita solo 1 click di conferma).


(3)
Modificato nel menu` '?' la voce 'Controlla aggiornamenti'.
Adesso non rimanda piu` alla pagina web, ma esegue tutto il procedimento di controllo ed eventuale aggiornamento, in maniera completamente automatica.


(4)
Modificato sistema anti-obsolescenza. Premesso che grazie al sistema di aggiornamento del punto 1 non dovrebbe piu` essere raggiunto il termine massimo o di warning, qualora avvenga ugualmente (caso in caso un'agenzia resta chiusa per un lungo periodo), verra` chiesta conferma di aggiornare e tutto procedera` automaticamente.


(5)
Modificato installer di aggiornamento versione in modo che la funzione PCA di Vista e Windows 7 non mostri piu` con il noioso/falso messaggio che il programma potrebbe non essersi installato correttamente.



Note importanti: la prima volta che DataDomus andra` a verificare la presenza di aggiornamenti online, Firewall, antivirus con sistemi di protezione HIPS, ecc., vi avviseranno che un programma tenta di accedere ad Internet: confermare e memorizzare la scelta. Questo punto e` importante perche' da oggi, grazie a questo sistema, non avviseremo piu` via email della presenza di aggiornamenti e senza di essi DataDomus (licenze open) prima o poi finisce in blocco per obsolescenza.





Versione 4.1.1

Correzioni

(1)
Modifica zona singola: una volta inserita una sigla di riferimento in una zona, era possibile variarla ma non era piu` possibile rimuoverla riportando il Comune in situazione di nessuna sigla rif. Se nella finestra la sigla veniva eliminata, pur salvando la zona, riaprendola si poteva notare che la sigla era ancora al suo posto. Questo creava il problema che se si fosse voluto smettere di usare l'assegnazione del codice di riferimento automatico basato su sigle, non sarebbe stato possibile. Corretto.


(2)
Help: la richiesta di Help sulla finestra "Esportazione dati" rimandava erroneamente alla guida relativa ai "Dettagli personalizzati". Corretto






Versione 4.1.0

Novita`/Migliorie

(1)
Gestione pubblicita`: Come nella versione precedente l'ordinamento iniziale e` basato con tipologia + codice (es. appartamento 1, Appartamento 2, Villa 1, ecc.), ma cliccando le colonne si ottiene l'ordinamento basato su tale colonna.

(2)
Stampa Cartello vetrina: In precedenza il codice immobile era a distanza fissa dal titolo e la scelta utente di usare una dimensione font per il titolo dai 42pt in su generava una dovrapposizione del titolo col codice immobile. Ora la riga del codice immobile si discosta dal titolo in base al font usato.

(3)
Gestione visite: Aggiunta colonna indicante il venditore (ordinabile e spostabile)

(4)
Gestione visite: Modificata stampa sintetica e dettagliata per includere il venditore.

(5)
Inserimento Richieste: Aggiunta funzione di invio email con apposito pulsante. Il comportamento e` simile a cio` che avviene premendo lo stesso pulsante nella scheda immobile ed e` scisso in 2 modalita`: se si arriva alla finestra di inserimento richiesta a seguito di un incrocio (verificabile sul titolo della finestra), il pulsante di invio email avvia la procedura guidata creando un'email con i dati dell'immobile immobile oggetto dell'incrocio all'indirizzo email del richiedente (se non e` presente in anagrafica sara` possibile digitarlo manualmente). Se invece non si e` nella scheda richieste a seguito di incrocio, tale pulsante aprira` il programma di posta con l'indirizzo del richiedente (se nell'anagrafica non e` stata inserita nessuna email, si aprira` la composizione di una email vuota).



Correzioni

(1)
Piccole correzioni di interattivita` e messaggi.


Versione 4.0.1

Novita`/Migliorie

(1)
Gestione multiportale: e` ora possibile essere presenti su tutti i maggiori portali a pagamento e gratuiti tramite servizi multiportale.
Modificato software lato client e lato server (API DataDomus).

(2)
Aggiornamento web: aggiunti altri valori mtq totali/terrazzo/giardino/posto auto, numero locali totali (vani), numero bagni (servizi), numero camere.

(3)
Inserimento immobili: il pulsante "Venditore" permette ora di effettuare una sostituzione di proprietario, utile in alcuni casi.

(4)
Interrogazione richieste: tra le colonne opzionali e` stata aggiunta "Data inserimento"

(5)
Interrogazione immobili: tra le colonne opzionali e` stata aggiunta "Data inserimento"



Correzioni

(1)
Aggiornamento web. Non venivano viste come modifiche da inviare su Web, le modifiche del Riferimento Interno e il cambio di contratto affitto/vendita che puo` necessitare in caso di errori di inserimento. Corretto.

(2)
Nell'interrogazione richieste ed immobili, l'aggiunta di una colonna opzionale, l'ordinamento con tale colonna, e la rimozione, il tutto senza mai chiudere la finestra di interrogazione, causava la comparsa di un messaggio di errore innoquo ma fastidioso dovuto al fatto che la colonna di ordinamento non era piu` esistente. Corretto.






Versione 3.9.2

Correzioni

(1)
Pubblicita`: La stampa non permette di usare il messaggio pubblicitario 2. Corretto.

(2)
Ins. immobili: Stampa immobile dettagliata interna. Non mostrava il n. civico. Corretto.

(3)
int. immobili: Stampa immobile dettagliata interna. Non mostrava il n. civico. Corretto.





Versione 3.9.1

Novita`/Migliorie

(1)
Int. Immobili: il titolo mostra il totale immobili trovati.

(2)
int. Richieste: il titolo mostra il totale richieste trovate.

(3)
Installazione: Per default i giorni indietro nelle interrogazioni sono impostati a 365 in tutte le nuove installazioni.



Correzioni

(1)
Tabella anagrafiche: In caso di regolare omonimia, tentando di inserire con il C.F. il programma rifiuta l'inserimento definendo come impossibile avere lo stesso nome, cognome e tipo rapporto con C.F. diverso.
Adesso invece chiede conferma all'operato se trattasi di un errore nell'inserimento del C.F. o un vero caso di omonimia da dover accettare.

(2)
Esportazione: Problemi di esportazione con password su Windows Vista: risolto.


Versione 3.9.0

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunto tipo CPM "Nuova costruzione".

(2)
Tabella anagrafiche: Aggiunta ricerca cliente per email e telefono. La ricerca del telefono avviene su tutti i 4 campi telefonici (Tel. abitazione, ufficio, fax e cellulare).

(3)
Su varie finestre di dialogo e` stato impostato il pulsante di default in modo che la conferma avvenga anche col return della tastiera.

(4)
Il servizio web collegato a DataDomus e di conseguenza i siti aziendali ad esso connessi, nel campo di ricerca immobile mostreranno adesso solo le tipologie per immobili effettivamente presenti. Se ad esempio sul sito non c'e` alcun appartamento, tale tipologia non sara` presente nel campo di ricerca e tornera` presente solo quando sara` caricato almeno 1 appartamento. Questo diminuisce la possibilita` di ricerche a vuoto.

(5)
Testato DataDomus sul nuovo sistema operativo Windows 7


Versione 3.8.2

Correzioni

(1)
Piccole correzioni minori.


Versione 3.8.1

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiornati dati di Comuni e Provincie

(2)
Modificata la finestra di aggiunta/editing zona singola. Ora la regione e` un campo a selezione ed la casella a discesa delle provincie e` legata alla regione scelta. Questo rende piu` veloce la scelta della provincia.


Versione 3.8.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili e tabella dett. personalizzati: rivista e migliorata la funzione "Dettagli personalizzati", con la quale e` possibile aggiungere caselle di spunta, separatori, e adesso anche caselle di testo, a proprio piacimento, al fine di estendere la scheda immobile standard.

(2)
Inserimento immobili: senza entrare in modifica sono ora possibili tutte le attivita` di lettura dei dati, quali l'ingrandimento di tutti i box di descrizione (iconcina lente), il passaggio in 2' pagina dal pulsante "Pagina 2", la visione delle foto, l'apertura della cartella allegati.

(3)
Inserimento immobili: Eliminato il pulsante Dettaglio (Icona Binocolo), ormai inutile dato che adesso si puo` usare il pulsante "Pagina 2" anche senza entrare in modifica.

(4)
Inserimento ed interrogazione immobili: presente una nuova funzione che nasconde i dati riservati al fine di poter mostrare la scheda immobile al cliente senza che questo possa leggere il venditore, l'indirizzo preciso, come raggiungerlo, ed altri dettagli riservati.
Per passare dalla visione standard alla visione limitata, basta cliccare il pulsante con l'icona ad occhio, ovvero il primo pulsante grafico vicino al pulsante Stampa. Questo pulsante cambia e mantiene lo stato settato finche' non viene cambiato con un nuovo click. Anche chiudendo e riaprendo DataDomus lo stato viene mantenuto.
Tutti i campi interessati da segretezza diventano di un colore carta zucchero appena percettibile rispetto al bianco, in maniera che non attragga l'attenzione del cliente ma al contempo tale da permettere all'operatore di notare i campi soggetti alla censura.

(5)
Inserimento richieste: I pulsantini per allargare il dettaglio dei box di descrizioni (iconcina lente su documento) ora funzionano anche senza entrare in modifica.

(6)
Inserimento Immobili e Inserimento richieste: Per evitare incomprensioni, specie nel primo approccio a DataDomus, il pulsante Stampa e` ora attivo solo quando viene caricata una scheda tramite il pulsante Cronologia o cliccando su un risultato di ricerca. Non e` piu` attivo in modifica, evitando all'operatore di credere che entrando in modifica di una scheda, le variazioni possano essere stampate da subito, prima che l'immobile o la richiesta siano salvate.

(7)
Gestione Visite: Dopo aver caricato una scheda con l'utilizzo della cronologia, la stampa di tale scheda non era possibile senza fare un'interrogazione che mostrasse un risultato nella listview soprastante. Ora e` possibile senza dover fare un'interrogazione.

(8)
Inserimento e int. immobili: La stampa dettagliata non conteneva il campo Ubicazione. Adesso al posto del Comune, in testata e ben evidenziato e` presente l'ubicazione. Il comune era gia` comunque presente (e lo e` ancora) subito sotto, nella specifica dell'indirizzo.

(9)
Interrogazione immobili e incroci ad albero: La stampa dettagliata per il pubblico ha ora un comportamento in grado di adattarsi meglio a varie esigenze. Andando a stampare un insieme di immobili il nuovo comportamento stabilisce che: se tutti gli immobili hanno foto, per ogni immobile c'e` un salto pagina. Se tutti gli immobili non hanno foto, sono tutti uno di seguito all'altro come era in precedenza. Se c'e` un mix di immobili con e senza foto, l'immobile con foto inizia sempre su pagina nuova, mentre quelli senza foto non hanno salto pagina.

(10)
Gestione visite: Sono state aggiunte nuove funzioni che permettono con 1 click solo di vedere le visite registrate nel giorno, quelle dal giorno prima, quelle degli ultimi 7 e 14 giorni.
Inoltre e` possibile vedere le prenotazioni del giorno, quelle entro oggi e domani, quelle entro 3, 7 e 14 giorni. Il tutto con una casella di spunta per limitare o meno alle sole visite di propria competenza o di tutta l'agenzia.

(11)
Gestione Visite: Spostati i pulsanti per visione totale per immobili o richieste. Adesso sono nella barra di comando assieme ai pulsanti del punto 10 e come tali funzionanti anche senza dover prima cliccare il pulsante modifica/nuovo.

(12)
Gestione visite: Il filtro ora si comporta diversamente in relazione alle prenotazioni. Mentre prima i campi Data evento Dal-Al influenzavano anche il risultato delle prenotazioni, adesso per le prenotazioni l'unico intervallo di tempo che viene preso in considerazione e` quello nel riquadro "Visite prenotate".

(13)
Gestione visite: Variazione nel comportamento grafico del filtro. I campi per l'impostazione dell'intervallo di tempo per le prenotazioni (riquadro "Visite prenotate") si attivano solo se viene messa la spunta su "Visite pr.", rendendo piu` immediato ai nuovi utenti quando funziona ed a cosa e` associato.

(14)
Finestra principale: cambiata descrizione voci di menu per Agenda Visite e Agenda Contatti.


Correzioni

(1)
Tasto F1 per l'apertura della guida non funzionante nella finestra Cronologia. Corretto.

(2)
Inserimento ed interrogazione immobili: La stampa dettagliata interna mostrava come numero di locali totali, lo stesso valore del n. bagni.

(3)
Inserimento ed interrogazione immobili: La stampa dettagliata interna non stampava i valori nelle caselle dei dettagli personalizzati. Corretto.

(4)
Gestione visite: nel filtro per la limitazione dei risultati, la spunta per visualizzare solo le prenotazioni entro un certo range aveva come effetto quello di mostrare tutti gli eventi nel range specificato in "Data evento dal-al". Corretto.


Versione 3.7.2

Correzioni

(1)
Inserimento immobili: problemi nella funzione di spostamento immagini, solo nell'uso dalle stazioni con accesso remoto (non in quelle in rete locale). In particolare succedeva che cliccando sull'icona "magnete" e non effettuando alcuna operazione di trascinamento, al successivo tentativo lo spostamento era disabilitato e tornava a funzionare solo chiudendo e riaprendo la scheda immobile. Corretto.


Versione 3.7.1

Correzioni

(1)
Inserimento immobili: la funzione di incrocio immediato da immobile a richieste non teneva conto dei campi Vista e Spazio esterno. Corretto.
Nota: L'incrocio da richiesta a immobile o l'incrocio ad albero (sia per richieste che per immobile) non erano invece soggette al problema.


Versione 3.7.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento immobili (pagina 2, dettaglio): E` ora possibile spostare la posizione delle immagini gia` inserite.
Basta posizionare il puntatore del mouse sull'icona magnete corrispondente alla foto che si desidera spostare, quindi premere il pulsante del mouse e senza rilasciarlo, trascinare l'immagine nel riquadro desiderato e solo a quel punto rilasciare il pulsante del mouse.
Nel caso la casella di destinazione non sia vuota, bensi` gia` occupata da un'altra immagine, si scambieranno di posto.

Nota: Questa operazione rientra tra le modifiche che marcano la scheda immobile come "piu` recente" rispetto a quella eventualmente gia` presente su Internet, facendo si` che al primo uso della funzione "Aggiorna web" sia spedito di nuovo l'annuncio sul sito aziendale e su CasaPerMe.

(2)
Inserimento Immobili: In basso alla prima finestra della scheda immobili e` stato messo un pulsante con l'icona standard di abilitazione o negazione ad Internet (come quella gia` presente sul prezzo o sulle foto). Tale pulsante permette di negare la spedizione su Internet dello specifico immobile quando si usa la funzione "Aggiorna web". Puo` essere utile se di qualche immobile non si desidera fare pubblicita` sul sito aziendale e CasaPerMe.
Funzionamento: se l'immobile non e` gia` sul sito, non ci verra` mai caricato. Se invece e` gia` sul sito, viene rimosso alla prima occasione in cui viene eseguita la funzione "Aggiorna web".

(3)
Aggiorna web: Codice di Riferimento Interno. DataDomus ed il web service (il software lato server, in Internet, che permette di trasferire annunci sul sito aziendale e CasaPerMe) sono stati modificati in modo da trasferire anche il codice di riferimento interno.

!!NB!! Da adesso evitare di inserire il codice di riferimento immobile manualmente dentro il testo dell'annuncio, dato che comparira` automaticamente sia in elenco che nel dettaglio dell'annuncio sul sito web e su casaperme.

Nota: Gli annunci gia` presenti, non mostreranno il riferimento interno finche' non vengono rispediti sul sito usando questa nuova versione di DataDomus. Dato che la funzione di aggiornamento web opera solo quando vede che i dati web sono meno recenti di quelli in DataDomus, ne deriva che il Riferimento Interno sara` visibile solo sui nuovi annunci o su quelli modificati che vengono modificati.


(4)
Aggiorna web: Ad alcuni utenti e` successo di non capire come mai il sito rimanesse vuoto pur eseguendo la procedura di aggiornamento. Il problema era dovuto al fatto che non spuntavano alcuna casella di stato immobile nel riquadro "Considera solo i seguenti stati imm.". E` stato aggiunto un avviso che viene mostrato ogni qual volta si prema "Avvia processo" senza aver spuntato almeno 1 casella di stato immobile.


Correzioni

(1)
Cronologia Inserimento Richieste: Nel caso in cui si inserisca una richiesta cliente nella quale si vada inoltre a creare una nuova ubicazione immobile inesistente, dopo aver salvato, se non si chiude la finestra delle richieste e si usa la cronologia per richiamare la richiesta appena registrata, si ottiene un messaggio di errore. Corretto.


Versione 3.6.0

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunti campi N. Camere, N. Bagni e N. Tot. Locali, in inserimento richieste, interrogazione richieste, inserimento immobili, interrogazione immobili, incroci diretti da richiesta ad immobile e da immobile a richieste, incroci ad albero, nelle stampe dove necessario ed ovviamente nell’import/export. Sono anche stati aggiunti nel settaggio delle colonne nell’elenco dei risultati in Interrogazione richieste ed immobili.

(2)
Variato Layout di Inserimento immobili

(3)
Variato Layout di Inserimento richieste

(4)
Anteprima stampe: zoom impostato per default al 100%. In precedenza era 75%. Questo permette di avere un'anteprima piu` leggibile ed uguale a come sara` in stampa.

(5)
Inserimento Immobili e Inserimento Richieste: In precedenza le descrizioni degli elementi nell'elenco cronologico venivano inserite solo all’atto della registrazione di una scheda nuova. In tutti i casi in cui l'elemento oggetto di modifica era gia` in cronologia, ne veniva variata solo la posizione (portato in 1' posizione). Adesso la cronologia si aggiorna ad ogni variazione, ricostruendo la riga descrittiva.

(6)
Inserimento/interrogazione Richieste e Interrogazione immobili: Aumentata velocita` di scorrimento cliccando sulle freccette della barra di scorrimento laterale ai campi di acquisizione (quella che sta al lato dell’area dove si digitano i dati).

(7)
Gestione Anagrafiche: e` stato aggiunta la funzione di cronologia.

(8)
Gestione Anagrafiche: Nuova funzione di duplicazione venditore in acquirente e viceversa. Qualora quindi sia gia` stata inserita l'anagrafica di un acquirente, per poterla duplicare come Venditore, basta richiamare la scheda di tale acquirente (dalla cronologia se e` appena stato inserito, oppure digitando il cognome e premendo il pulsante ric. parziale e poi clicandolo dall'elenco) e premere il nuovo pulsante con i due ometti che sta alla sinistra dell'icona cronologia. Questo crea una nuova anagrafica da venditore ad acquirente o viceversa (salva con "tipo soggetto" opposto a quello dell'anagrafica caricata) evitando di dover ridigitare i dati.

(9)
Gestione Anagrafiche: Nuova funzione di salto alla visione di immobili o richieste per il cliente caricato. Cliccando sul pulsante con l'icona a schedario (alla destra del pulsante Stampa), se e` caricato un cliente venditore, saranno mostrati tutti i suoi immobili. Se e` caricato un cliente acquirente saranno mostrate tutte le sue richieste.
Notare che con la parola "Tutte" si intendono quelle che rientrano nell'intervallo di tempo mostrato in tutte le finestre di interrogazione tramite i campi Da-Al. Il valore di tale range e` lo stesso che vale per gli incroci e qualsiasi altra interrogazione e puo` essere impostato dal menu Strumenti-Opzioni-Opzioni generali-inserimento modificando la voce "Giorni indietro nelle interrogazioni".

(10)
Gestione anagrafiche: Migliorato sistema di controllo doppi/omonimi e avvisi.

(11)
Inserimento immobili e richieste: Aggiunta la visualizzazione dell'email del cliente sulla riga dove sono elencati i recapiti.

(12)
Inserimento immobili: il pulsante di invio email in precedenza aveva questo funzionamento: se si era arrivati alla scheda immobile tramite incrocio, spediva annuncio pubblicitario al possibile acquirente, mentre se non era un incrocio permetteva di digitare una qualsiasi email a cui spedire la pubblicita`.
Adesso e` stata aggiunta una nuova regola alle precedenti: solo se non e` un incrocio (e quindi non c'e` un'email di acquirente da usare), chiede se si desidera scrivere al venditore. Cliccando Si` viene aperta un'email libera. Cliccando No, si avvia come in precedenza il lancio pubblicitario ad un cliente a scelta.



Correzioni

(1)
Gestione Pubblicita`: La funzione di stampa (pulsante Stampa) apre la finestra per scelta del testo; il pulsante annulla invece di interrompere, proseguiva sulla scelta seguente (la scelta delle foto). Corretto. Ora il pulsante Annulla termina subito il processo di stampa.

(2)
Problema di visualizzazione in alcuni campi per i nomi di clienti contenenti carattere "&". Corretto.

(3)
Problema di ricerca anagrafica per nominativo cliente contenente doppi apici e "&", (es. "Case & Affitti" srl). Corretto.

(4)
Ins. immobili: Entrando in modifica di una scheda immobile, selezionando il pulsante venditore e variando l'anagrafica del venditore o semplicemente riconfermandola, al salvataggio dell'immobile compariva l'errore di nessun record corrente. Corretto.

(5)
Corretti piccoli problemi di "No current record" in Gestione Anagrafica.

(6)
Sostituito algoritmo di contollo P.Iva. Il precedente non validava alcune P.Iva.


Versione 3.5.0

Novita`/Migliorie

(1)
Ridimensionamento immagini.
Non è più necessario usare programmi di grafica per ridimensionare le foto prima di inserirle nelle schede immobile. Questo grazie a 3 nuove funzioni di DataDomus. La prima funzione la si incontra andando a selezionare un’immagine da importare nella scheda immobile: se l’immagine è troppo grande per essere utilizzata su Internet, comparirà un avviso che chiede se si desidera ridimensionarla automaticamente. Rispondendo Sì, penserà a tutto DataDomus e l'immagine sara` impostata a 450px di larghezza.

Le altre 2 funzioni sono presenti nella finestra che mostra la foto (quella che si apre cliccando sulle miniature presenti in 2’ pagina della scheda immobile). E` infatti ora presente un pulsante “Autoriduci per web” che permette di ridimensionare la foto alla giusta misura in automatico, nonché una casella a discesa denominata “% manuale” che permette di ridurre a piacimento le dimensioni semplicemente selezionando la percentuale di riduzione: 100 significa che l’immagine deve avere la sua dimensione originale, mentre valori inferiori la riducono.

E` stato introdotto anche un altro controllo sull'immagine: dato che su web i siti hanno come standard attuale una dimensione pagina inferiore a 800 px di larghezza, si e` provveduto ad avvisare ed impedire la pubblicazione di immagini superiori a 700px per evitare che danneggino l'impaginazione (es. allargando le pagine, danneggiando i testi, strabordando dalla pagina, ecc.).

(2)
Interrogazione richieste
Sono state aggiunte 2 stampe: Sintetica venditore e Dettagliata venditore nelle quali mancano i dati dei clienti. E` utile per presentare al venditore il riscontro avuto e/o per giustificare la mancata vendita.

(3)
Stampa agenda. ora include ID, Gid, Rif Int.



Correzioni

(1)
Stampa agenda. Mancava suono click su pulsante stampa. Corretto

(2)
Inserimento immobile.
L’ultima planimetria, ricaricando la scheda immobile non mostrava mai l’iconcina on/off web (mondo). Corretto

(3)
Inserimento immobile.
Problema richiamo scheda immobile tramite cronologia. Aprendo una scheda immobile e poi richiamandone una seconda con meno immagini usando la funzione di cronologia e senza chiudere la finestra di inserimento, restavano visibili le immagini del precedente immobile nei riquadri non usati. Il problema era solo visuale: anche salvando in tale circostanza le immagini estranee non venivano salvata con la scheda immobile. Corretto.

(4)
Importazione per sincronia.
Poteva essere visualizzato un messaggio che indicava la mancata importazione a causa di un’impossibilita` di associazione del valore Id:0 presente nella tabella richieste relativo alla tabella NearX. Corretto.



Versione 3.4.0

Novita`/Migliorie

(1)
Tipo mediazione: aggiunta una nuova voce, con valore predefinito "Incarico scritto", ma ovviamente personalizzabile come le altre (ad esempio le agenzie Gabetti possono sfruttarla per il tipo da loro definito "Easy").
La modifica della voce (come di tutte le altre) si fa dal menu Tabelle selezionado "Tipo Mediazione".
Il programma di aggiornamento, aggiunge questa nuova voce in 3' posizione, in modo che chi non ha variato le voci predefinite all'installazione, trovera` "Inc. scritto" tra "Inc. Esclusiva" ed "inc. Verbale". E` stata comunque aggiunta una funzione di ordinamento (pulsante-link "Personalizza ordine") in modo che chiunque possa variare l'ordine di presentazione a video come meglio crede. Variare l'ordine non crea problemi ai dati, opera solo a livello visivo in tutte le finestre che fanno uso della tabella Tipo Mediazione (es. Inserimento e interrogazione immobili, Incroci, Aggiornamento web).

(2)
Interrogazione immobili: invece delle Option Box per la selezione di un tipo di mediazione specifico, adesso sono presenti delle Check Box (caselle di spunta) che permettono di interrogare specificando piu` tipi mediazione, come ad es. Incarico scritto + Incarico verbale + incarico in esclusiva). In precedenza si sarebbero dovute eseguire 3 interrogazioni separate.
Questo permette per converso, di poter interrogare per tutte le "tipo mediazione" escludendone solo una.


(3)
Trasferimento Web: Incrementata moltissimo la velocita` sfruttando una data di modifica separata rispetto ai dati locali. In questo modo, se di una scheda immobile vengono modificati dati, ma non riguardano i dati che devono andare sul sito internet, tale scheda non sara` rispedita.
I dati che se modificati producono l'aggiornamento della scheda su Internet sono ora: Prezzo (sia come valore che toccando l'icona di interdizione al web), ubicazione, tipologia, descrizione ad uso cliente e web, le immagini e l'incona di interdizione al web che sta sopra ogni immagine.



Correzioni

(1)
Tabella anagrafiche: mettendo un tipo indirizzo diverso da VIA resta comunque sempre VIA. Corretto.

(2)
Tabella anagrafiche: Alcuni pulsanti non avevano suono. Corretto.

(3)
Tabelle-Staff. La procedura di riassegnazione movimenti ad altro operatore (Pulsante "Riassegna movim."), traeva in inganno in quanto nella seconda finestra in cui si sceglie l'utente target, risultava gia` evidenziato in blu il primo utente della lista. In realta` nonostante visivamente fosse evidenziato, per il software non risultava selezionato finche` non veniva cliccato. Corretto. Adesso il primo operatore evidenziato risulta anche selezionato senza doverlo cliccare.

(4)
Tabella Agenzie: L'eliminazione di una agenzia non cancellava la relativa cartella temporanea e di attach. Corretto.

(5)
Aggiorna Web: Raramente (per adesso abbiano visto solo 1 caso), potrebbe succedere che il sistema Windows sia settato in maniera errata per quanto riguarda il timeout predefinito di connessione, avendo tempi troppo lunghi rispetto alla norma. In questi casi, la procedura "Aggiorna Web" di DataDomus, se non trova la connessione disponibile o il server e` irraggiungibile, resta bloccato finche' non scade tale tempo di timeout.
Per ovviare al problema e` stato specificato esplicitamente un Timeout di connessione per i tentativi di DataDomus.
Adesso, se manca la connessione internet si riceve l'avviso entro massimo di 14 secondi, mentre se e` il server a non funzionare, si riceve l'avviso entro 7 secondi.

(6)
Interrogazione Immobili: Il pulsante (link style) di Inserimento immobili copriva invisibilmente quello di interrogazione, cosi` che cliccando Interrogazione nel primo quarto a sinistra, si apriva la finestra di inserimento. Corretto.




Versione 3.3.2

Correzioni

(1)
Gestione visite: Nell'elenco visite, sotto la colonna "Incaricato" veniva mostrato invece l'operatore che ha effettuato la registrazione. Adesso mostra invece correttamente l'incaricato della visita.



Versione 3.3.1

Novita`/Migliorie

Stampa visita: Sono stati inclusi i recapiti telefonici del cliente collegato alla richiesta


Correzioni

Gestione visite: Anche indicando un'ora precisa per l'appuntamento, veniva sempre memorizzata quella di registrazione.



Versione 3.3.0

Novita`/Migliorie

(1)
Funzione "Controllo DLL" in menu strumenti. Da usare in caso di problemi/assistenza.


(2)
Tabella Tipologie immobili:
Sistema di recupero ID vuoti in caso di raggiungimento del valore massimo (99)


(3)
Tabella Zone singole:
Sistema di recupero ID vuoti in caso di raggiungimento del valore massimo (999)


(4)
Interrogazione Richieste:
L'interrogazione per budget e` stata modificata per tenere conto dei valori minimi oltre che massimi.


(5)
Opzioni Generali - Cartello Vetrina:
Ora e` possibile scegliere tipo di Font, Dimensione del font, Colore, Grassetto e Corsivo e separatamente per Titolo cartello e Annuncio in caso di foto verticale o foto orizzontale.
In questo modo chi vuole usare il cartello vetrina per fornire una descrizione completa e dettagliata dell'immobile basta che imposti un font piu` piccolo.


(6)
Opzioni Generali - Cartello Vetrina:
Aggiunta impostazione di orientamento del foglio.
In precedenza, pur impostando i vari elementi del cartello (logo, titolo, descrizione, ecc.) in larghezze/posizioni adatte a stampare su foglio verticale o orizzontale, se la stampante era settata di base per funzionare con orientamento diverso da quello desiderato era comunque necessario cliccare sul pulsante di orientamento foglio al momento della stampa, al fine di settare il foglio come desiderato.
Adesso non e` piu` necessario perche` il software comunica alla stampante di orientarsi come desiderato.


(7)
Opzioni Generali - Cartello Vetrina:
Il pulsante per ripristinare i valori predefiniti chiede se necessitano valori per foglio orizzontale o verticale. Selezionando uno dei due viene preimpostato tutto: posizione elementi, font, dimensione font, posizione logo (non viene variato il logo impostato), memorizzazione dell'orientamento della foglio.


(8)
Pubblicita` - Stampa cartello vetrina: La foto da includere e` ora selezionabile a scelta tra le 5 foto e 5 planimetrie della scheda immobile. In precedenza veniva usata sempre e solo la foto N.1


(9)
Pubblicita`:
In linea generare va detto che ora non e` piu` intesa come sezione per invio pubblicita` a giornali, ma come centro pubblicitario usabile anche per clienti.

Per qualsiasi tipo di operazione ad eccezione del cartello vetrina ovviamente, e` ora possibile specificare se si desidera includere:
- Testo presentazione/saluti
- L'indirizzo del destinatario digitabile manualmente o prelevabile da anagrafica
- il N. di riferimento (inteso sia come Riferimento Interno, che come GID).

Con gli appositi pulsanti si puo` selezionare il testo predefinito per Giornali o per Clienti ed in ogni caso modificarlo temporaneamente per la specifica operazione (oppure modificarlo definitivamente dalle Opzioni).


(10)
Pubblicita`:
- Le stampe sono uniformate ad esportazione ed email e permettono di inserire anche le foto tramite la finestra di dialogo per la scelta tra le 5 foto e 5 planimetrie.
- Le esportazioni su file o via email includono ora le foto come allegati, ed e` possibile selezionare quale delle 5 foto e 5 planimetrie allegare. Inoltre la scelta del messaggio da utilizzare viene selezionata da finestra di dialogo.



(11)
Opzioni-Opzioni generali-Presentaz.Imm:
E` stata modificata la finestra che ora ospita anche il testo di presentazione/saluti per i documenti destinati ai giornali.


(12)
Inserimento e interrogazione immobile:
La spedizione email permette di includere allegati.


(13)
Gli spazi vuoti a fine o inizio dei messaggi pubblicitari ed altri vengono automaticamente tagliati via al fine di poter contare su esportazioni pubblicitarie ed email ordinate ed evitare spreco di spazio sia nel DB che in presentazione.

(14)
Stampa immobile dettagliata al pubblico (usata nelle interrogazioni immobili, inserimento immobile, pubblicita`, visite): Migliorata (A livello di codice e` stata rifatta di sana pianta).
Lo spazio per le foto viene usato in maniera piu` completa. In precedenza lo spazio occupato in altezza era sempre e comunque quello di una foto verticale. Adesso in dipendenza del testo annuncio, su una pagina possono esserci anche 3 foto.

(15)
Incroci ad albero: Migliorata la stampa dettagliata al pubblico. Le foto riempiono meglio lo spazio disponibile. E` stato inoltre corretto un errore nell'interpretazione dell'orientamento foto (orizzontale/verticale).
Tolta inoltre la dicitura "Proposta N." in quanto solo fonte di confusione: se il cliente la usa per indicare l'immobile, l'agenzia non capisce a cosa si riferisce a meno che non abbia conservato le stampe. Eliminandola al cliente resta solo il GID e il Cod. di riferimento assegnato all'immobile dall'agenzia, potendo cosi` ritrovare al volo l'immobile dalla finestra "Interrogazione immobili".

(16)
Incroci ad albero: Nelle elaborazioni con periodi estesi (e quindi molti richieste/immobili), la fase di generazione della stampa puo` richiedere del tempo (specie nel caso di stampa dettagliata con foto). Per questo motivo, e` stata aggiunta una progress bar con possibilita` di annullamento operazione, cosi` come gia` presente nella fase di calcolo incroci.

(17)
Anteprima stampe: La finestra che mostra l'anteprima, in precedenza compariva solo quando l'elaborazione per l'anteprima era conclusa. Nelle stampe con molti dati (es. incroci) poteva verificarsi che dal termine dell'elaborazione dati a quella di visualizzazione del report, esistesse un lasso di tempo senza alcuna indicazione di attivita` in corso. Adesso la finestra di anteprima compare subito, mostrando una segnalazione di attesa. Questo evita il classico smarrimento, specie se l'operatore opera con un po' di distrazione, che porta a chiedersi se la stampa e` stata lanciata o no.


Correzioni

(1)
Corretti errori nella guida in linea

(2)
Stampa immobile dettagliata al pubblico (usata nelle interrogazioni immobili, inserimento immobile, pubblicita`, visite): Con l'occasione del lavoro al punto 14 dell'elenco migliorie, e` stato scoperto e corretto un bug che in alcune circostanze creava duplicati della stessa pagina.

(3)
Anteprima stampe: il testo tra i pulsanti avanti/Indietro per sfogliare il report era troppo piccolo. In caso di stampe con oltre 100 pagine, andando a vedere la pagina oltre la 99 si aveva un testo a 3+3 cifre (es. "Pag. 120/150") che non entrando nello spazio disponibile scompariva finche' non si tornava su pagine inferiori a 99. Corretto.

(4)
Stampa cartello vetrina: l'opzione "Mostra riferimento annuncio" raggiungibile da nelle Strumenti-Opzioni-Personalizzazione cartello vetrina, non era considerata e non era pertanto possibile impedire la stampa dei codici di riferimento.


Versione 3.2.1

Novita`/Migliorie

(1)
Cartello vetrina: E` ora possibile gestire anche stampe su fogli verticali. Precedentemente erano supportati solo le stampe in orizzontale.

(2)
Cartello vetrina: il pulsante che reimposta i valori predefiniti per il posizionamento dei vari componenti del cartello, chiede adesso se ripristinare dei valori predefiniti per pagina orizzontale o verticale. Stessa cosa andando ad impostare il logo per il cartello vetrina.

(3)
Cartello vetrina: In caso di sovrapposizioni dei 3 elementi fondamentali del cartello l'ordine di priorita` e` ora cosi` impostato: Al primo posto il testo, al secondo posto la foto, al terzo posto il logo.


Correzioni

(1)
Cartello vetrina: La larghezza del titolo non subiva variazioni pur settandola diversamente dalle opzioni. Corretto.

(2)
Inserimento immobili: un errore nella creazione di percorsi UNC, impediva il funzionamento della cartella allegati presente nella 2' finestra dell'inserimento immobili da computers in rete. Corretto.




Versione 3.2.0

Novita`/Migliorie

(1)
Gestione visite. Vedere help per il funzionamento.

(2)
Int. immobili - Il campo Garage mancava di 2 scelta possibili: "Nessuno dei due" e "Uno l'altro o entrambi". Aggiunte.

(3)
Ins. Richieste - Aggiunti campi supplementari. Tutti usabili nell'interrogazione. Sono visibili usando la scroll bar al lato del riquadro di inserimento. Tutti i nuovi campi partecipano anche all'incrocio con gli immobili ad esclusione di "Chiavi di ricerca" e "Piano ubicazione".
Nota particolare per il campo "Chiavi di ricerca" presente sia nelle richieste che negli immobili: questo campo permette di inserire 6 parole chiave qualsiasi ed e` utile come complemento nelle ricerche.

(4)
Int. Richieste - Sono stati aggiunti campi di ricerca per poter sfruttare i nuovi campi di Ins. Richieste. Tali campi sono visibili usando la scroll bar al lato del riquadro di inserimento.

(5)
Int. Richieste. - Come nel caso dell'interrogazione immobili, anche qui e` adesso presente il pulsante per l'aggiunta di colonne opzionali per la listview (ovvero la lista dei risultati). I risultati sono ordinabili in via ascendente o discendente per una specifica colonna, cliccando sulla testata della colonna interessata. Una piccola freccia sulla testata indichera` l'ordinamento ascendente o discendente.

(6)
Incrocio da richieste a immobile e Incrocio da immobile a richieste - modificato per utilizzare i nuovi campi. Se lato immobile o lato richiesta non sono presenti valori per i nuovi campi, il programma continua a funzionare come in precedenza, ignorando tutti i campi non definiti. Man mano che si completano le schede delle richieste/immobili con i nuovi valori, gli incroci diventano piu` selettivi.

(7)
Incroci ad albero - Modificato per includere i nuovi campi. Laddove i nuovi campi non siano ancora usati, il programma continua a funzionare come in precedenza ignorando tutti i campi non definiti. Man mano che si completano le schede richieste/immobile con i nuovi valori, gli incroci diventano piu` selettivi. Una serie di caselle di spunta permette di includere o meno i nuovi campi.

(8)
Incroci ad albero - Essendo ora presente una certa quantita` di caselle di spunta per le varie opzioni di incrocio, e` stata aggiunta una funzione per memorizzare le ultime usate, ovvero lo stato di spunta di tutte le caselle presenti nella finestra. Per usufruirne basta mettere la spunta sulla casella "Salva opzioni all'uscita" ed alla successiva apertura della finestra le caselle di spunta avranno le stesse impostazioni dell'ultimo utilizzo.

(9)
Inserimento ed Interrogazione immobili - La stampa dei dettagli immobile per uso interno, include ora anche i dettagli personalizzati, ovvero le caselle di spunta definibili dall'utente. In precedenza erano solo visualizzabili cliccando dalla scheda immobile il pulsante "Dettagli personalizzati" e non erano inclusi nelle stampe.

(10)
Inserimento richieste - La stampa include i nuovi campi.

(11)
Interrogazione richieste - La stampa dettagliata include i nuovi campi

(12)
Interrogazione richieste e immobili - L'ordinamento cliccando sui titoli delle colonne viene ora mantenuto di interrogazione in interrogazione finche' non viene chiusa la finestra.

(13)
Inserimento Immobili: il campo provenienza, viene ora settato in automatico sulla voce "Altro". Se tale voce, fosse stata cancellata il campo restera` invece vuoto e sara` necessario selezionare una voce manualmente come era necessario fino alla precedente versione.

(14)
Incroci ad albero: a video ed in stampa, tra i dati sintetici della richiesta viene ora mostrato direttamente anche il nome, cognome e id del cliente.

(15)
Incroci ad albero: tecnicamente ottimizzata l'elaborazione "incrocio per richieste" risultando ora piu` veloce del 25%.

(16)
Stampe interne richieste (sia da inserimento che da interrogazione): sia la sintetica che la dettagliata riportano ora l'Id della richiesta e del cliente.

(17)
Inserimento richiesta: Inserendo una nuova richiesta il campo Provenienza e` ora settato in automatico su "Altro" come valore predefinito.

(18)
Inserimento Immobili: E` presente un nuovo pulsante la cui icona sono delle chiavi. Tale pulsante permette di aprire al volo la gestione visite, ma sopratutto, se e` appena stato fatto un incrocio, apre la gestione visite con gia` avviata la registrazione della visita, ovvero con gia` inseriti i codici di richiesta, cliente, ed immobile, lasciando da compilare solo il secondo riquadro.

(19)
Inserimento richieste: E` presente un nuovo pulsante come al punto precedente e con stesse funzionalita`.

(20)
Interrogazione richieste: Quando si e` in questa finestra a seguito di incrocio, ovvero dopo aver premuto il pulsante "trova richieste" da Inserimento immobili, il titolo della finestra mostra in coda l'ID dell'immobile di cui si cercano corrispondenti richieste.

(21)
Interrogazione immobili: Quando si e` in questa finestra a seguito di incrocio, ovvero dopo aver premuto il pulsante "trova immobile" da Inserimento richieste, il titolo della finestra mostra in coda l'ID della richiesta per la quale si cercano immobili adatti.

(22)
Incroci ad albero: Con doppio clik su un elemento figlio di un nodo della lista (esempio se e` un incrocio per immobili, la situazione in oggetto sarebbe il click su una richiesta), si apre il dettaglio come nella precedente versione. Adesso pero` che si tratti di dettaglio immobile o richiesta, si apre conoscendo la provenienza per incrocio. Questo viene evidenziato dal titolo della finestra che mostra la scritta "Incrocio per immobile <x>" (dove x e` il codice immobile) o "Incrocio per richiesta <x>" (dove x e` il codice della richiesta).
In questo modo si ha il vantaggio di assegnare una visita anche da questa finestra, oppure cliccare i tasti "Trova richieste" o "Trova immobile".

(23)
Incroci ad albero: Aggiunto pulsante di Gestione visite. Se e` selezionato un elemento dai risultati in lista, viene riportato dentro la finestra gestione visite. Se questo elemento e` il figlio di un nodo la finestra gestione visite contiene sia il codice immobile che richiesta ed e` pronta per il salvataggio della visita.
Se non e` selezionato nulla e si preme tale pulsante, si apre semplicemente la finestra come quando la si apre dal menu principale di Data Domus.


Correzioni

(1)
Int. Immobili - Effettuando un ridimensionamento della finestra dopo aver scorso i campi di acquisizione con al SCroolBar laterale, questi venivano riportati ad inizio pagina. Corretto.

(2)
Ins. Richieste - Utilizzando la cronologia per richiamare una richiesta, quindi modificando tale richiesta e salvando, succedeva che l'istanza della finestra cronologia restava in memoria anche dopo la chiusura. Andando ad aprire nuovamente Data Domus compariva di conseguenza la domanda "Lanciare un'ulteriore istanza?" senza che in realta` esistesse visibilmente nessuna altra copia di Data Domus aperta. Corretto.

(3)
Incrocio da immobile a richiesta - La tipologia, non veniva mostrata a video nella finestra di interrogazione richieste, sebbene l'incrocio funzionasse comunque bene dato avviene per codice tipologia e non per descrizione. Corretto.

(4)
Inserimento e interrogazione immobili - La stampa dei dettagli personalizzati, nel caso di nome venditore di una certa lunghezza, andava a capo sovrascrivendo il campo dell'indirizzo. COrretto. Adesso la dimensione e` 1 intera riga.

(5)
Strumento Controllo Global ID - Una volta utilizzato alla chiusura non venivano rilasciate le risorse usate, le quali venivano rilasciate solo alla chiusura di Data Domus. Adesso le risorse sono rilasciate correttamente alla chiusura della finestra.

(6)
Stampa cartello vetrina - Con l'ultimo aggiornamento era stata eliminata la voce "affitti" come tipologia immobile, mettendo invece un categorizzazione vendita/affitto come scelta nella scheda immobile. Questo permetteva di poter specificare una qualsiasi tipologia (es. fondo, appartamento, villa) come vendita o come affitto. Per contro aveva introdotto un bug: la stampa del cartello vetrina mostrava sempre e comunque la scritta VENDITA. Il problema e` stato corretto ed ora sul cartello vetrina compare giustamente la scritta Affitto o Vendita.

(7)
Stampa sintetica interna immobile: in presenza di email del venditore non venivano presentati i recapiti telefonici. Le informazioni presentate sono ora complete, ovvero tutti i telefoni/fax ed email.

(8)
Interrogazioni ed inserimenti immobili e richieste: aggiunto controllo contro rigiri viziosi tra finestre che in precedente versione terminavano con errore mentre adesso viene presentato un messaggio che informa di tornare alla finestra gia` aperta invece di continuare ad aprirne nuove.

Verifica del problema:
Apro finestra Interrogazione immobili. Faccio una ricerca e faccio doppio click su un elemento dell'elenco. Si apre l'inserimento immobile che mostra il dettaglio di tale linea cliccata. Clicco adesso Trova visite. Si apre l'interrogazione richieste. Faccio doppio click su un elemento in lista e si apre Inserimento Richieste con il dettaglio. Non c'e` ragione logica per andare oltre dato che dal punto di ricerca iniziale ora so tutto l'indispensabile possibile, ma se adesso in questa finestra cliccassi su Trova immobile (Cosa che va ad aprire la finestra Interrogazione immobile), nelle versioni inferiori alla 3.2 ricevo errore perche` si sta aprendo una finestra gia` esistente, ovvero Interrogazione richieste da cui e` iniziata tutta questa trafila.

Correzione: Dato che e` un'operazione inutile e` stato messo un avviso il quale indica di tornare alla finestra gia` esistente.



Versione 3.1.0

Novita`/Migliorie

(1) Interrogazioni immobili:
E` ora possibile interrogare inserendo un maggior numero di parametri. Per la precisione sono stati aggiunti i mtq di superficie, terrazzo, giardino, garage/posto auto, se presente garage o posto auto o entrambi, l'indirizzo ed il piano.
Questi nuovi campi sono visibili solo scorrendo la scroll bar aggiunta sul lato destro, viceversa la finestra sembra identica alla precedente versione.

Per eventuali chiarimenti vedere l'Help.


(2)
Interrogazioni immobili ed Interrogazione richieste:
L'elenco dei risultati e` ora ordinabile a piacere. Basta cliccare su una qualsiasi colonna (ovvero sul titoli della colonna), per veder comparire una freccetta che si orienta verso l'alto o verso il basso con conseguente ordinamento ascendente o discendente basato sulla colonna cliccata.

E` inoltre possibile spostare le colonne con lo stesso meccanismo usato in Windows, ovvero tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse sopra un titolo di colonna e trascinandolo a destra o sinistra. Lo spostamento viene memorizzato e non si perde tale impostazione neanche chiudendo il programma.


(3)
Interrogazioni immobili:
Le colonne dell'elenco che mostra i risultati sono estendibili premendo il nuovo pulsante "Inserisci/rimuovi colonne opzionali", nell'ultima barra in basso (quello sulla sinistra del pulsante con l'icona di un giornale).
Cliccando tale pulsante si apre una finestra di dialogo con l'elenco dei campi disponibili. Selezionando e premendo OK, tali campi saranno aggiunti all'elenco dei risultati.


(4)
Finestra di dialogo selezione tipologia immobile e ubicazione:
E` stata aggiunta a favore dei nuovi utenti l'indicazione di premere CTRL per eseguire selezioni multiple. Questa funzione esiste dalla nascita di Data Domus ed e` anche indicata nella guida in linea, ma non e` raro che capitino utenti che ne ignorano l'esistenza, non potendo cosi` selezionare tipologie o ubicazioni multiple nelle richieste.


Correzioni

(1)
Finestra di dialogo per la selezione di Tipologie immobili:
La finestra in oggetto non mostrava gli elementi già selezionati nel campo su cui operava.
Trovandosi ad esempio nella finestra di inserimento richieste con il campo Tipologia contenente gia` una o piu` tipologie, e volendone aggiungerne altre, all'apertura della finestra per la selezione non erano visibili quelle gia` esistenti nel campo tipologia. Corretto.

(2)
Una finestra di dialogo generica, utilizzata in varie occasioni (ad esempio nella selezione delle colonne aggiuntive, ma anche altrove), mancava della gestione delle misure minime in fase di ridimensionamento, generando errore se veniva ridotta in altezza al punto tale da far toccare il bordo superiore con l'inferiore. Corretto.

(3)
Interrogazione richieste, Interrogazione immobili, Incroci ad albero:
Uscire con il pulsante Esci su sistemi operativi inferiori a Windows 2000 (o NT4), poteva generare un errore di Runtime a causa di problema su risorse GDI. Corretto.

(4)
Database Comuni: modificata provincia PS in PU. In precedenza non era possibile selezionare Comuni in PU perche` avevano assegnata la provincia PS che non esiste piu`.



Versione 3.0.0

Novita`/Migliorie

(1)
Incroci ad albero per immobili e per richieste.
Oltre all'incrocio a listato gia` esistente, e` stato implementata una funzione per la creazione di un albero. Questa funzione offre una panoramica completa della situazione richieste ed immobili ed e` la finestra ideale per la realizzazione di mailing ai clienti: e` infatti possibile stampare tutti o parte degli incroci con lettera di presentazione gia` pronta per essere imbustata.
L'incrocio e` realizzabile su tutto l'archivio, oppure scegliendo un periodo di tempo relativo a richieste e immobili, separatamente. Vedere la guida in linea per i dettagli.

(2)
Caselle di spunta personalizzabili per gli immobili. Permette di stabilire una matrice di caselle le cui descrizione sono libere e praticamente illimitate. Puo` tornare utile a chi desidera integrare altre informazioni schematiche oltre quelle gia` presenti nella scheda dettaglio immobile. La composizione si effettua da Tabelle-Dettagli Pers. Immobili. Il risultato e` visibile poi dalla scheda immobile cliccando sul nuovo pulsante nella scheda principale (in basso vicino a quello per aprire la 2' scheda con i dettagli).

(3)
Inserimento immobili: E` stata aggiunta la possibilita` di inserire allegati di qualsiasi genere, utilizzando la finestra dettaglio e cliccando sull'icona a cartella nel riquadro "Materiale allegato a disposizione"

(4)
Modificata l'esportazione e l'importazione in modo da includere anche le caselle personalizzate e gli allegati. Nell'interfaccia grafica dell'esportazione dati e` stata aggiunta una casella "Escludi allegati" nel riquadro Clonazione. Questa casella, cosi` come "Escludi immagini" permette di evitare l'invio di allegati qualora necessiti inviare il solo database a scopo di assistenza/riparazioni.


(5)
Inserimento immobili: come per la finestra di inserimento richieste, e` ora possibile durante l'inserimento di un immobile verificare subito un incrocio con tutte le richieste esistenti che soddisfano la potenziale vendita dell'immobile.

(6)
Interrogazione richieste: E` stato aggiunta un'opzione Richiesta/Budget per l'interpretazione del prezzo nell'algoritmo di ricerca.
Selezionando "Richiesta", il risultato mostrera` tutte le richieste che rientrano nell'intervallo numerico specificato. La domanda che viene soddisfatta con questa opzione e`: "Mostrami tutte le richieste il cui prezzo minimo e` uguale o superiore a quello nel campo 'da' ed il cui prezzo massimo e` uguale o inferiore a quanto indicato nel campo 'a' ".
Ad esempio indicando l'intervallo da 0 a 500.000 si avranno come risultato tutte le richieste con tetto massimo uguale o minore di 500.000 (funzionamento come nella versione precedente).

Selezionando l'opzione "Budget", la domanda a cui risponde questa interrogazione e`: "Mostrami tutte le richieste di clienti che possono permettersi la spesa indicata"
In questo caso un intervallo 0 500.000 mostrera` richieste con disponibilita` da 500.000 in su.

(6)
Inserimento immobili: E` ora possibile inviare una scheda immobile in pubblicità anche da questa finestra oltre che dalla finestra di interrogazione immobili.

(7)
Inserimento immobili: aggiunta spedizione via email del testo pubblicitario 1, 2 o predefinito cliente/web

(8)
Interrogazione immobili: aggiunta spedizione via email del testo pubblicitario 1, 2 o predefinito cliente/web

(9)
Inserimento immobili: un nuovo pulsante cronologia permette di richiamare gli ultimi immobili inseriti/modificati.

(10)
Inserimento richieste: un nuovo pulsante cronologia permette di richiamare le ultime richieste inserite/modificate.

(11)
Inserimento immobili: Sopra i campi di testo destinati agli annunci pubblicitari, sono stati messi dei pulsantini che permettono di copiare ed incollare agevolmente il testo inserito in uno di questi dentro gli altri. Questa funzione velocizza l'inserimento qualora si desideri usare un unico testo sia per i giornali che per clienti e web (o altre combinazioni), permettendo di ricopiarla con 2 click (copia da uno ed incolla sull'altro)
Inoltre una x rossa permette di cancellare tutto il testo dentro il campo sottostante senza dover selezionare il testo stesso.

(12)
Interrogazione immobili: Dalla finestra di inserimento richieste, cliccando per incrocio, viene lanciata un'interrogazione immobili automatica la quale elenca gli immobili adatti alla richiesta. Da quest'elenco risultati, cliccando sull'icona "Invia email" viene utilizzata automaticamente quella dell'anagrafica cliente da cui e` stato lanciato l'incrocio (dando comunque la possibilita` di variarla manualmente per questa singola spedizione).

(13)
La finestra di selezione/digitazione email che compare premento le icone "invia email" nelle varie finestre, mentre prima permetteva solo la selezione dalla rubrica del programma di posta predefinito o la digitazione diretta, adesso permette anche di prelevare indirizzi direttamente dalle anagrafiche clienti/venditori.

(14)
Interrogazione immobili: Dalla finestra di inserimento richieste, cliccando per incrocio, viene lanciata un'interrogazione immobili automatica la quale elenca gli immobili adatti alla richiesta. In questa situazione, andando a stampare un prospetto sintetico o dettagliato per il cliente viene mostrato a video e chiesto se utilizzare l'indirizzo dell'anagrafica da cui e` stato avviato l'incrocio. Rispondendo si`, si ha una stampa gia` pronta per essere spedita tramite busta con finestra.

(15)
Inserimento immobili: Dopo aver eseguito un incrocio ad albero per richieste si hanno come nodi primari le richieste e come sottonodi gli immobili che vi si abbinano. In questa situazione, cliccando su un immobile si passa al dettaglio arrivando ad Inserimento immobili. A questo punto sia la stampa che l'invio email, vengono preimpostati con i dati del cliente del nodo primario. Questo permette di creare una singola pubblicita` senza digitare niente.
Nota: se la stessa operazione viene eseguita facendo un incrocio per immobili questo non avviene in quanto il click sul nodo immobile non puo` ovviamente sapere per quale cliente si intende inviare pubblicita`.

(16)
Stampa immobile sintetica interna: E` stata aggiunta una riga con l'indirizzo dell'immobile. La quantita` di spazio occupata e` solo qualche millimetro e nel contempo evita di dover utilizzare la stampa dettagliata interna per avere sottomano i dati piu` essenziali.

(17)
Tabelle: mentre in precedenza il menu era disabilitato se non era stata inserita la pass di amministratore, adesso il menu e` sempre abilitato e permette di cliccare le varie voci. Se la pass non e` stata inserita viene mostrato un avviso che obbliga ad inserirla oppure impedisce l'ingresso. Questa modifica si e` resa utile per favorire il primo approccio ai nuovi utenti, i quali senza leggere la documentazione, non capivano perche` il menu era disabilitato e come fare ad entrarci.

(18)
Tabella Staff: Nuova funzione "Rapporto movimenti" per la generazione di un rapporto HTML sui movimenti generati da un determinato operatore. Questa funzione e` utile quando un operatore abbandona l'azienda, al fine di avere un quadro di cosa o a quale altro operatore (esistente o nuovo) trasferire tale materiale. L'operazione di trasferimento viene eseguita con un'altresi` nuova funzione illustrata al punto seguente.

(19)
Tabella staff: Nuova funzione "Riassegna movimenti" per trasferire tutti i movimenti di un operatore ad un altro.


(20)
Inserimento Immobili: Nella finestra dei dettagli e` stata impedita la digitazione di lettere nel riquadro relativo ai mtq.


(21)
Anagrafica clienti: entrando in questa finestra come dialog per la selezione di un venditore o di un acquirente, vengono colorati in verde quegli elementi corrispondenti alla selezione da effettuare. Ad esempio, quando da Inserimento immobili si clicca su "Venditore", in questa finestra saranno colorati in verde i venditori ed in rosso gli acquirenti. Per contro entrando in questa anagrafica da Inserimento richieste per la selezione di un acquirente, saranno in verde gli acquirenti ed in rosso i venditori.
Non vengono eliminati dalla lista gli elementi non richiesti per dare modo di vedere coloro che sono sia venditori che clienti, cosa che ci e` stata confermata essere utile.


(22)
Tabella Tipo Immobile: Pulsante per riportare l'ordinamento alfabetico dopo eventuale personalizzazione dell'ordine.


(23)
Interrogazione richieste: Dopo una interrogazione, premendo il pulsante "Nuova interrogazione" ed eseguendo un'interrogazione senza ritorno di risultati, andando a stampare per "intera lista" avvisava solo dopo la finestra di tipo stampa del fatto che non c'era niente da stampare. Adesso avvisa immediatamente.

(24)
Interrogazione richieste: Dopo una interrogazione, premendo il pulsante "Nuova interrogazione" ed eseguendo un'interrogazione senza ritorno di risultati, andando a stampare per "Solo selezionato" si proseguiva con la richiesta del tipo di stampa prima di ricevere l'avviso di mancanza selezione. Adesso avvisa immediatamente.

(25)
Interrogazione immobili: Come i due punti precedenti ma riferito agli immobili.


(26)
Al fine di agevolare chi parte nella creazione di nuove agenzie da zero (quindi senza utilizzare l'apposita funzione esporta per nuova agenzia), e` stata precompilata la tabella "Distanze", l'unica che non conteneva dei valori predefiniti. Inoltre l'opzione "Vicinanza" contiene di base non piu` la parola "mare", bensi` "centro", offrendo un parametro gia` adeguato ad una percentuale di installazioni piu` alta.

(27)
Modificata graficamente la MessageBox usata per avvisi generici.

(28)
Inserita indicazione del tempo restante del sistema anti-obsolescenza nella sezione avanzate della about box.

(29)
In tutte le principali finestre contente una lista di risultati (componente ListView) e` stato impostato il puntatore del mouse a manina.

(30)
Inserimento Richieste: un cliente senza Cod. Fiscale veniva mostrato a video con una coppia di parentesi tonde vuote, ovvero quelle che delimitano il codice fiscale. Adesso se il codice non e` presente non vengono piu` visualizzate neanche le parentesi.

(31)
Variato colore anteprima anagrafica in inserimento immobile, inserimento richieste, in modo da rendere le scritte piu` leggibili.

(32)
Stampa Ins Imm: Scegliendo dalle dialog di stampa "Tutta la lista" e "Dettagliata cliente", se vi era un solo immobile da stampare veniva mostrato un errore a video. Corretto. Lo stesso errore poteva verificarsi scegliendo la stessa stampa da interrogazione immobili se il risultato era 1 solo immobile. L'errore in entrambi i casi era dovuto al caricamento immagini con recordset ignoto.




Correzioni

(1)
Corretto un errore di campo nella stampa sintetica anagrafica.

(2)
Interrogazioni: durante l'elaborazione l'icona del mouse a clessidra o non e` presente oppure resta tale anche sopra il pulsante annulla. Corretto.

(3)
Interrogazioni: in precedenza, durante l'elaborazione, era possibile premere altri pulsanti. Questa operazione poteva generare un innoquo messaggio di errore a video. Corretto.

(4)
Stampa immobile dettagliata al pubblico: quando per intervento manuale, problemi hardware del computer, ecc., veniva a mancare fisicamente il file di una foto collegata ad una scheda immobile, la stampa mostrava un errore impendendo la stampa in oggetto. Adesso viene verificata la presenza del file e la stampa delle foto viene automaticamente saltata seil file non e` piu` reperibile. E` un errore che non dovrebbe verificarsi mai ed e` stato rilevato solo in laboratorio lavorando su database forniti dai clienti forniti con la funzione di esportazione senza immagini.

(5)
In tutte le finestre in cui Data Domus permette di spedire email, laddove venga selezionato un nome dalla rubrica di Windows, si otteneva errore se veniva premuto Annulla senza scegliere alcun nome. Tornando a scegliere un nuovo nome veniva mostrato un errore "valid session ID already exists". Corretto.

(6)
Pulsanti rsWebButton: l'utilizzo del tasto TAB per spostarsi, necessitava di doppia pressione quando il fuoco era su un rsWebButton. Corretto.




Versione 2.2.1

Correzioni

(1)
Aggiornamento annunci sul web: alcuni annunci gia` aggiornati sul web, venivano comunque rispediti come se in locale fossero state fatte modifiche piu` recenti. Risolto.

(2)
Inserimento immobili e sito web: l'immagine dell'icona che mostrava il non invio del prezzo sul web era fuorviante in quanto l'immagine grafica indicava il contrario. Invertita.


Versione 2.2.0

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento Immobili: Un'icona sopra il campo Prezzo, permette di stabilire se trasferendo l'annuncio su Internet il prezzo debba essere visibile o debba invece comparire "Tratt. riservata".

(2)
Inserimento immobili, interrogazione immobili, inserimento richieste, interrogazione richieste: E` stato aggiunto il campo "Tipo contratto" con il quale si puo` differenziare tra vendite ed affitti senza necessita` di creare tipologie specifiche. Ad esempio, selezionando la tipologia Villa e selezionando come tipo di contratto affitto, si evita la necessita di dover creare una apposita voce Affitto villa. Ogni tipologia e` quindi ora adatta sia per affitto che per vendita.
E` ora consigliato modificare tutti gli immobili e le richieste, laddove si usi una tipologia "Affitto", indicando invece una tipologia specifica (es. Appartamento o Ville a schiera, ecc.) associandoci l'opzione "Affitto".
Completata questa operazione e` poi consigliato rimuovere la tipologia "Affitto".
Per gli affitti stagionali/vacanza si consiglia invece di lasciare/creare una tipologia apposita.

(3)
Aggiornamento sito web: Oltre al Comune, nella vista sintetica viene ora visualizzata anche la localita`. Questa modifica offre un notevole vantaggio in quelle zone dove il Comune da solo non e` un'indicazione sufficiente per chi cerca casa evitando cosi` all'utente di dover aprire tutti gli annunci per capire se la zona e` di suo interesse.

(4)
Su web viene ora presentata anche la scelta tra affitto o vendita. Questa funzione sara` pero` abilitata a zone, man mano che le agenzie completano l'aggiornamento dei dati sfruttando la nuova funzione (se cosi` non fosse alcuni annunci potrebbero risultare non visibili).

(5)
Sul web, il prezzo zero viene ora visualizzato con "Tratt. riservata". Quando viene effettuata una ricerca che implica anche il prezzo, la trattativa riservata viene sempre visualizzata.

(6)
Stampa richiesta cliente sintetica: Per una sola riga in piu` sono stati aggiunti i recapiti telefonici/email i quali possono tornare utili per un eventuale contatto immediato qualora non si ritenga necessario leggere il diario o le note sui contatti precedenti.

(7)
Interrogazione ed inserimento immobili: Aggiunta stampa sintetica ad uso interno


Correzioni

(1)
Quando si cambia fonte dati (macchina con Database), puo` succedere che sul server nuovo manchi l'agenzia attiva. Ad esempio se nella fonte A erano presenti 3 agenzie, selezionando una nuova fonte B potrebbe essere che quest'ultima contenga una sola agenzia. In questo caso Data Domus chiede di premere Si` o No per decidere una nuova Age attiva, ma la finestra di dialogo mostra solo OK non permettendo cosi` di scegliere. Corretto.




Versione 2.1.0

Novita`/Migliorie

(1)
Predisposizione per uso Terminal Server

(2)
In aggiunta alla gestione automatica del N. di riferimento immobile e' ora presente la gestione manuale.

(3)
A seguito della modifica del punto 2 sono stati aggiunti controlli per evitare che manualmente vengano aggiunti N. Rif. gia' assegnati automaticamente e per contro per evitare che il sistema automatico collida con i codici inseriti manualmente.



Versione 2.0.33

Correzioni

(1)
Corretto un problema di importazione che impediva la visualizzazione dei dati importati interrogando per tipologia e ubicazione

Versione 2.0.30-32

Novita`/Migliorie

(1)
Anagrafiche: Dal momento che in molte circostanze non e` noto il nome o l'indirizzo del cliente, e` stato reso facoltativo l'inserimento di Nome, prefisso indirizzo e Indirizzo, precedentemente obbligatori (e solitamente saltati dagli operatori con "X", "---" e similari).
Per la precisione, per quanto riguarda il nome, in caso di mancanza viene automaticamente inserito "---". Anche il tentativo di inserire altri simboli quali "-+_*@" in qualsiasi lunghezza viene trasformato in "---". Anche il carattere X o x se usato singolarmente o in sequenza (xxxx), viene trasformato in "---".
Questa regola uniforma l'inserimento permettendo di continuare a rendere valido il sostanzioso controllo sulle omonimie ed inserimenti doppi anche quando non viene inserito il nome.


(2)
In inserimento richieste ed immobili, sono stati spostati rispettivamente il pulsante per la ricerca immobile ed il pulsante dettaglio nella barra in basso. Non e` quindi piu` necessario entrare in modifica per vedere i vari testi.

(3)
Aggiornamento contenuti della guida in linea.

(4)
Aggiunta la funzione di ricerca nella guida in linea


(5)
Creando una nuova agenzia, la tabella Provenienza, precedentemente vuota, contiene adesso dei valori predefiniti che permettono di iniziare ad inserire immobili e richieste da subito.


(6)
In caso di accidentale perdita di integrita` referenziale, sia per immobili che per richieste e` ora possibile eliminare il record che causa errore.

(7)
Migliorata gestione interna di errori dovuti a modifiche tabelle di supporto da parte di altri computers durante la fase di modifica entrando da interrogazioni. Questa modifica risolve anche un bug il quale mostrava errore con la seguente operazione: interrogazione immobile, doppio click su un immobile ritornato in elenco per entrare in modifica. A questo punto, si sostituisce l'ubicazione con una zona non ancora esistente e creata al momento. Salvando ed uscendo, la finestra di interrogazione durante il suo aggiornamento automatico mostra errore di "nessun record corrente". Con questa modifica e` stato corretto anche questo bug, sebbene molto infrequente (la segnalazione infatti non proviene dagli utenti, bensi` da test interni).


Correzioni

(1)
Creando una nuova agenzia, inserendo nuovi operatori da tabella Staff ed eseguendo il logout, gli operatori non venivano elencati nella casella a discesa "Operatori" presente nella finestra principale a meno che non si uscisse e si rientrasse in Data Domus, oppure cambiando "Agenzia corrente" dall'omonima casella a discesa, tornando poi su quella di proprio interesse. Il problema e` stato corretto ed ora non appena si esegue il logout sono visibili tutti i nuovi operatori.




Versione 2.0.29

Novita`/Migliorie

(1)
Sincronia e clonazione tramite files/emails, tra agenzie in stesso computer, tra agenzie su computers diversi, locali o remoti. Vedere la guida in linea per i dettagli su questa novita`.

(2)
Migliorata gestione risorse


(3)
Modificata gestione date sia per richieste che per immobili: e` stata suddivisa la data di creazione con la data di ultima modifica. Dove non specificato viene visualizzata la data di ultima modifica.

(4)
Inserimento richieste, immobili ed anagrafiche clienti/venditori.
La richiesta salvataggio in uscita e` ora meno invasiva grazie ad un miglioramento nell'interpretazione dei dati. In fase di modifica viene visualizzata esclusivamente quando e` realmente avvenuta una variazione dei dati (e non un semplice movimento all'interno dei controlli). In fase di inserimento viene mostrata solo se almeno il primo riquadro e` stato compilato. Questo permette una migliore velocita` operativa.

(5)
La spedizione email, ovunque presente, permette l'uso di liste da rubrica, digitazione diretta di indirizzi reali non esistenti in rubrica e nomi descrittivi o liste presenti in rubrica, i quali vengono risolti automaticamente se univoci, o con richiesta utente se ambigui.


Correzioni

(1)
Un problema nelle dimensioni delle label, impediva la visualizzazione della data di ultima modifica cliente in Inserimento immobili ed in Inserimento richieste. Stesso problema per ultima modifica immobile.



Versione 1.3.1

Novita`/Migliorie

(1)
Effettuate modifiche al sistema di trasferimento annunci al fine di supportare i nuovi server Internet basati su Windows 2003 server.

(2)
Controllo aggiuntivo sulla connessione Internet. Effettuando un doppio controllo sulla raggiungibilita` di Google.it e Yahoo.it, ed il server rswwc, e` ora possibile separare problemi di connessione generici da quelli del server rswwc utilizzato nella propria zona.

(3)
Attivazione opzionale di richiesta di conferma aggiuntiva nelle operazioni di eliminazione (disattivabile dalle opzioni generali. Normalmente attiva).


Correzioni

(1)
Un controllo errato impediva il caricamento delle immagini sul web.

(2)
Lista pubblicita`: nel caso nella lista vi fosse un immobile eliminato dall'archivio, tutti quelli successivi presenti nella lista pubblicitaria non venivano mostrati. Adesso viene escluso solo quello mancante.



Versione 1.3.0

Novita`/Migliorie

(1)
Trasferimento annunci sul web: Nel caso in cui errori su disco, virus, operazioni maldestre di manomissione degli archivi, ecc. effettuino la cancellazione di immagini di immobili utilizzate da Data Domus, il trasferimento web non puo` essere effettuato.
E` stato introdotto un controllo che rileva tali maldestre operazioni e permette comunque di trasferire sul web l'annuncio dell'immobile le cui foto sono state cancellate.

(2)
Implementazione di controlli referenziali su tabelle. Mentre in precedenza si veniva avvisati della possibile perdita di integrita` referenziale eliminando un elemento dalle tabelle di personalizzazione, adesso il controllo e` automatico: se l'elemento e` in uso non e` possibile cancellarlo, neanche volendo. Questo evita la perdita di integrita` con conseguente paralisi del database o parte di funzioni di Data Domus.
Ad esempio, eliminare una tipologia immobile o l'anagrafica di un venditore, e` ora possibile solo se a seguito del controllo automatico non risultano usati usati in una scheda immobile.

(3)
Stampa immobile "dettagliata cliente": E` stata aggiunta la possibilita` di decidere al momento della stampa quale foto deve essere allegata. Di base e` selezionata la prima foto e la prima planimetria, ma possono essere effettuate tutte le combinazioni desiderate. Vedere la guida in linea per i dettagli nella sezione "Operazioni di uso frequente" alla voce "Selezione foto in stampa dettagliata clienti" (oppure premendo il tasto F1 quando si e` nella specifica finestra)


Versione 1.2.10

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata licenza d'uso


Versione 1.2.9

Novita`/Migliorie

(1)
Al primo avvio di Data Domus dopo l'installazione viene mostrata la licenza d'uso. Non e` possibile procedere senza confermarne la visione.


Versione 1.2.8

Novita`/Migliorie

(1)
Modificata la pre-stampa per far fronte a problemi riscontrabili su macchine poco veloci.

(2)
Controlli aggiuntivi sull'interfaccia di pre-stampa per prevenire operazioni errate da parte dell'utente.


Correzioni

(3)
La finestra di aggiornamento Web non era centrata su schermi diversi da 1024x768



Versione 1.2.7

Correzioni

(1)
Entrando in modifica e salvando un immobile con presenza di riferimento interno su base comunale, il riferimento interno veniva eliminato. Corretto.



Versione 1.2.6

Novita`/Migliorie

(1)
Migliorata la semplicita` e velocita` d'uso del gestore stampe. La selezione della stampante e l'orientamento della carta sono impostabili cliccando direttamente, senza entrare nelle impostazioni stampante.
Inoltre sono stati posti controlli su problemi relativi a driver particolari e problemi dovuti a stampanti di rete irraggiungibili.

(2)
Aggiunta finestra di informazioni avanzate contenente le versioni di tutti i componenti principali di Data Domus, compresa la versione dell'archivio dati. Inoltre e` ora presente il richiamo alle informazioni di sistema utile per velocizzare eventuali controlli in assistenza.

(3)
Nella fase di login, e` stato aggiunto un controllo sulla versione del DB che impedisce l'ingresso a qualsiasi operatore nel caso riscontri una versione di Database diverso da quella necessaria. Questa situazione potrebbe verificarsi a seguito di aggiornamenti intermedi non effettuati o a seguito di ripristino di copie di sicurezza realizzate prima del rilascio di un nuovo formato dati. In questi casi l'avvertimento preserva da errori e possibile danneggiamento dati.

(4)
Migliorato il comportamento della stampa immobili "sintetica al pubblico" nei confronti del salto pagina.

(5)
Compattata la stampa immobili "dettagliata al pubblico" e migliorato il comportamento nei confronti del salto pagina


(6)
Compattata stampa immobili "dettagliata interna" e migliorato salto pagina.

(7)
Migliorato salto pagina stampa "agenda dettagliata".

(8)
Migliorato salto pagina stampa "agenda con recapiti".


(9)
La stampa del cartello, viene adesso settata di base in orizzontale, scavalcando quella che e` l'impostazione di base della stampante (nel 99% dei casi verticale). In questo modo, sebbene sia semplice premere il pulsante introdotto con il punto 1, diviene ancora piu` diretta e pratica la stampa dei cartelli.


(10)
Creando una nuova agenzia, non e` piu` necessario uscire e rientrare nel programma per poterla utilizzare: subito dopo il logout e` disponibile nella casella agenzie. Questo e` valido solo per la sessione del programma da cui viene creata, mentre eventuali altre sessioni o PC in rete dovranno uscire e rientrare dal programma.

(11)
La tabella Tipo Immobile contiene gia` al primo avvio tutte le tipologie CPM e gia` associate alle categorie CPM.


Correzioni

(1)
Inserendo il primo operatore dopo l'installazione, si otteneva un errore. Corretto.

(2)
Cambiando agenzia senza chiudere e riavviare Data Domus, ovvero utilizzando il logout e login, alcuni parametri restavano quelli dell'agenzia precedente. Corretto

(3)
Nelle stampe immobili "sintetica" e "dettagliata al pubblico", non veniva utilizzato l'apposito testo finale impostabile nelle opzioni. Corretto.

(4)
Inviando alla sezione pubblicitaria annunci mancanti di uno o piu` messaggi pubblicitari, ed effettuandone poi la stampa, nel file risultante creavano uno spazio vuoto andando ad aumentare la spaziatura tra annunci. Corretto.

(5)
Inviando alla sezione pubblicitaria annunci mancanti di uno o piu` messaggi pubblicitari, ed effettuandone poi l'esportazione, nel file risultante creavano uno spazio vuoto andando ad aumentare la spaziatura tra annunci. Corretto.

(6)
Inviando alla sezione pubblicitaria annunci mancanti di uno o piu` messaggi pubblicitari, ed effettuandone poi la stampa cartello vetrina, ne risultavano cartelli con le uniche informazioni a disposizione, ovvero la tipologia, la zona o l'eventuale foto. Adesso vengono giustamente scartati in quanto il messaggio e` l'elemento base che non deve mancare.

(7)
Dopo essersi elevati al ruolo di amministratore tramite l'apposita password, il logout non disabilitava il menu tabelle costringendo ad uscire dal programma per eliminarvi l'accesso da tale computer (o sessione in XP). Corretto

(8)
Chiudendo la finestra dettagli immobile dopo averla ridotta ad icona, impediva di chiudere poi la finestra principale dell'inserimento immobili. Il problema era gia` aggirabile facendo un click su qualsiasi elemento di Windows (es. il dekstop, la toolbar, ecc.) e poi tornando alla finestra immobili. Il problema non e` dovuto a Data Domus, ad ogni modo, il software e` stato modificato in modo da aggirare tale bug di sistema.



Versione 1.2.3

Novita`/Migliorie

(1)
Nelle tabelle "Stato mediazione" e "Stato richiesta", e` stato definito il carattere "-" come simbolo per nessuna descrizione. Adesso impostare una delle descrizioni al valore "-", permette di disabilitare tale descrizione all'interno delle caselle di opzione presente dentro Interrogazione immobili, Interrogazione richieste, Inserimento immobili e Inserimento richieste.
Al posto del "-" sara` quindi visualizzata la scritta "Non usata" e tale opzione non sara` selezionabile.


(2)
Modifiche alla licenza d'uso.

(3)
Aggiunta guida in linea.

(4)
Modifiche ai pulsanti, in modo che gli utenti con computer senza audio abbiano un riscontro visivo dell'effettiva pressione del tasto. L'operazione e` stata eseguita sul componente RSWebButton e si riflette su tutti i prodotti Riksoft installati.


Correzioni

(1)
Nella creazione di una zona singola non era possibile non inserire il prefisso nel campo "Sigla rif.". Adesso non e` piu` un campo obbligatorio come indicato nella guida in linea.



Versione 1.2.2

Correzioni

(1)
Interrogazione richieste: La selezione di una fascia prezzo non limita le richieste ritornate, mostrando anche richieste con prezzi superiori. In particolare a non funzionare e` il campo "A" che si comporta esattamente come il campo "Da".
Risolto.

(2)
Stampa etichette: nella finestra di dialogo dove viene chiesto da quale colonna/riga partire con la stampa delle etichette, il pulsante annulla non ha effetto. Corretto.



Versione 1.2.1

Novita`/Migliorie

(1)
Inserimento richieste cliente.
Inserendo una richiesta, non e` piu` necessario inserire l'anagrafica di un nuovo cliente dovendola poi tornare a selezionare per inglobarla nella richiesta: una volta premuto "Salva", viene ora automaticamente considerato come cliente per la nuova richiesta che si sta compilando. In questo modo si risparmiano 3 click e la ridigitazione del nome.

(2)
Il sistema di avvertimento di mancato salvataggio e` stato reso leggermente meno invasivo e scatta solo quando si esce dopo aver passato almeno il 1' controllo. Ad esempio, nell'anagrafica clienti, avverte solo nel caso che siano attivo (colore verde) il secondo riquadro (quello con Via, Comune ecc.).

(3)
La finestra per il dettaglio dei campi memo, e` ora ridimensionabile e ricorda l'ultima impostazione utilizzata. In questo modo e` possibile utilizzare la grandezza preferita.

(4)
Dettagli immobile.
Al fine di rendere piu` comprensibile il fatto che l'anteprima cartello serve solo come anteprima e non come stampa effettiva, e` stata modificata la scritta N.Rif. e Gid con la frase "<Qui verrà il N. di riferimento>". Il motivo per cui non viene messo il riferimento nell'anteprima in modo da poterla usare anche per stampa diretta, risiede nel fatto che questo e` noto solo dopo il salvataggio e questo perche` il programma gestisce la multiutenza in rete.


Correzioni

(1)
Nella gestione multiagenzia, non e` piu` necessario chiudere e riaprire DataDomus per passare alla altre agenzie. E` adesso sufficiente scegliere l'agenzia da gestire e gli utenti presisposti sono gia` disponibili per il login.

(2)
Su sistemi con risoluzione video 800x600 (o inferiore) e la presenza della Barra Office o similari, massimizzando le finestra di Dadadomus piu` grandi a pieno schermo, si ottiene un errore. Risolto.



Versione 1.1.1

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunta un'opzione nella finestra di personalizzazione del cartello vetrina per abilitare/disabilitare la stampa del numero di riferimento.

Correzioni

(1)
La stampa del cartello vetrina genera 2 pagine. Il problema si presenta dalla versione 1.1.0 a causa di un leggero allungamento della pagina del cartello vetrina.
Problema corretto reimpostando le dimensioni della pagina.



Versione 1.1.0

Novita`/Migliorie

(1)
Modifiche DB (da V.4 a V.5)
Tabella Serv - Aggiunto IdNRif
Tabella ForSale - Aggiunto RifInt (Txt 14 car Idx Unique)
Nuova Tabella tbNRif per gestione riferimenti su base comunale

(2)
Al sistema GID (Global IDentifier) e` stato affiancata una gestione del numero di riferimento interno su base comunale. E` ora possibile avere riferimenti con un prefisso per ogni Comune (fino a 5 caratteri) a cui segue automaticamente un progressivo diviso per ogni prefisso. E` quindi possibile inserire un immobile in vendita e sulla base della sua ubicazione vedere assegnare codici di riferimento tipo "PF1", "PF2", "A1", "LIV30", ecc.

(3)
Modificate varie stampe per includere il numero di riferimento interno ed il Gid

Correzioni

(1)
Inserendo un logo per cartello vetrina, al primo preview veniva visualizzato quello precedente. Inoltre con il preview il logo veniva salvato. Corretto











Seguono versioni mai rilasciate al pubblico

Versione 1.0.37

Novita`/Migliorie

(1)
Anagrafica cliente: e` stato modificato il comportamento quando viene usata come dialog da altra finestre.
In particolare succedeva che passando alla selezione di un cliente cliccando sul punsante "venditore" dalla finestra di inserimento immobili o "Acquirente" dalla finestra Richieste, e selezionando una anagrafica errata non era possibile premere "Nuovo" dentro la finestra delle anagrafiche cliente per avviare subito una nuova ricerca. Necessitava tornare alla finestra precedente e tornare all'anagrafica.
Adesso il pulsante "Nuovo" nell'anagrafica cliente permette di eseguire subito una ricerca.

Correzioni

(1)
Inserimento immobili in vendita: un problema nella gestione dell'ID annuncio nella sola fase di inserimento di un nuovo immobile, impediva la registrazione delle foto, costringendo ad entrare in modifica ed inserirle ad un secondo accesso.
Sempre lo stesso problema generava un globalID a zero, impedendo l'aggiornamento del web.

Dopo l'aggiornamento E` INDISPENSABILE utilizzare la procedura di controllo GlobalId raggiungibile da menu "Strumenti" - "Controllo Global Id" al fine di rigenerare i giusti codici.
Fatto questo aggiornare il sito web per importarvi eventuali annunci saltati.



Versione 1.0.36

Novita`/Migliorie

(1)
Finestre principali: Controllo di uscita senza salvataggio.


Correzioni

(1)
Inserimento zona singola: 2 campi non venivano puliti e nel contempo non venivano inseriti i valori predefiniti per accelerare l'inserimento.

(2)
Primo avvio: Il logo predefinito per cartello vetrina e quello per stampe generiche non venivano creati correttamente con l'installazione.



Versione 1.0.35

Novita`/Migliorie

(1)
Modificato il gestore stampe in modo che inizialmente venga mostrato l'orientamento di stampa realmente impostato di default per tale stampante.

(2)
Aggiunto logo sulle stampe cartello vetrina, con possibilita` di personalizzazione e posizionamento a scelta per foto orizzontale e verticale. Nel caso di mancanza di foto viene utilizzato il posizionamento verticale.

(3)
Invertito l'ordine di presentazione del nome nella stampa delle etichette (prima il nome e poi il cognome).

(4)
Ricostruita quasi completamente tutta la preparazione e la stampa etichette in modo da poter usare fogli a doppia etichetta per riga, ed eseguirne il centraggio con maggiore facilita`.


Correzioni

(1)
Il controllo sulla massima dimensione del logo generico segnalava dimensioni eccessive con 2 pixel di errore. Corretto



Versione 1.0.34

Correzioni

(1)
Inserimento immobile: Il pulsante invia a pubblicita' non funziona oltre l'ID 255. Corretto.



Versione 1.0.33

Novita`/Migliorie

(1)
Modifiche al componente Riksoft Windows Web Communicator: e` stata migliorata la visione del progresso dell'operazione.

(2)
Modificato il sistema di eliminazione immagini sul web tramite wwc: al fine di velocizzarne la gestione, l'aggiornamento di un annuncio gia` esistente a cui vengono eliminate una o piu` foto/planimetrie, non modifica la presenza di tali foto nello spazio web sebbene queste non vengano giustamente visualizzate. Le foto vengono fisicamente rimosse come file, solo al cancellamento dell'annuncio. In questo modo si evitano controlli piu` pesanti da farsi ad ogni aggiornamento di riga di database internet.


Correzioni

(1)
Problema di overflow nel vettore che contiene le immagini da trasferire sul web.
Corretto.

(2)
Superati i 255 annunci, l'esecuzione di stampe che comprendeva annunci con ID superiore generava un errore. Corretto.

(3)
Il programma presentava un errore lato server quando venivano spediti dati senza la presenza di una descrizione immobile per il web. In realta` la gestione con avvertimento utente era gia` stata implementata nella precedente versione, ma non era stato tenuto conto del fatto che inviando 2 volte consecutivamente un pacchetto dati contenente annunci senza la descrizione immobile, al secondo tentativo DD continua a vedere una non sincronia e spedisce un pacchetto con la sola intestazione del protocollo di comunicazione Riksoft wwc (Windows Web Communicator) in quanto gli unici annunci mancanti sono quelli senza descrizione che non puo` spedire. Il problema e` stato corretto sia lato server (adesso interpreta correttamente la ricezione di un pacchetto con solo header) sia lato client (Data Domus), impedendo persino il tentativo d'invio, presentando invece il messaggio "Niente da aggiornare"

(4)
Aggiornamento Web: Le foto non pubblicabili (superiori a 50KB) non venivano pubblicate, ma l'aggiornamento del DB sul web, di natura diversa, non veniva modificato nei flag che indicano l'assenza di immagine. In tal modo veniva mostrato un link ad un'immagine inesistente, ovvero un quadratino vuoto. Corretto.



Versione 1.0.32

Correzioni

(1)
Modifiche di adeguamento al sistema di trasferimento Internet

(2)
Aggiornato il componente Riksoft Wwc (Windows Web Communicator). Un errore nell'HttpHeader impediva il funzionamento con alcuni server.



Versione 1.0.31

Novita`/Migliorie

(1)
Aggiunto come opzione l'indirizzo del server DataDomus che fornisce il servizio Web.


(2)
Aggiunto un controllo sulla validita` del Global Id nella crezione del pacchetto Web

(3)
Creato strumento per controllo e riparazione global ID degli immobili inseriti. Questo controllo e` particolarmente importante (a) qualora siano stati inseriti immobili prima di aver inserito l'ID Agenzia, (b) qualora l'ID debba essere variato, (c) in caso di problemi che hanno distrutto il Global ID.

(4)
Int. Imm.: Nel campo Global Id e` adesso possibile inserire anche solo il numero dell'annuncio. La ricerca puo` quindi essere effettuata tramite codice annuncio, tramite global ID e tramite la parte finale del Global ID (il numero finale dopo gli zeri).


Correzioni

(1)
Corretto problema relativo a creazione flag presenza foto (non visibile all'utenza).




Versione 1.0.30

Novita`/Migliorie

(1)
Ins. Imm: Modificata stampa diario per includere anche l'anagrafica del venditore

(2)
Ins. Imm: Migliorata la messaggistica per la gestione programmata degli errori

(3)
Int Imm.: Penalizzando leggermente l'occupazione di memoria ram, e` stato piu` che dimezzato il tempo di riempimento della lista risultato

(4)
Int. RC: Come punto 3

(5)
Aumentati controlli sui dati da inviare sul Web, onde sopperire o informare alle mancanze da parte dell'utente.


Correzioni

(1)
Ins. Imm: Risolto problema nella gestione immagini che non permetteva di eliminare immagini inserite.

(2)
Laddove vi era la stampa dei soli selezionati, interrompendo il caricamento della ListView, andando a fare una stampa si otteneva errore in quanto la scansione dei selezionati andava oltre cio` che era realmente caricato nella ListView. Corretto.

(3)
Ovunque, dopo il primo utilizzo, senza uscire dalla finestra che la usa, la barra di progressione restava sempre piena sebbene la percentuale numerica funzionasse regolarmente. Corretto.



Versione 1.0.29

Novita`/Migliorie

(1)
Tipologia immobile: Aggiunta categoria CPM (casaperme). Questa categoria fa da tipologia per il web. Lo scopo è creare un insieme di tipologie web univoco, invariabile ed indipendente dalle idee delle singole agenzie, tale che permetta di avere tante bacheche singole inglobabili nei loro domini, sia una centralizzazione su casaperme.

(2)
Sistema di creazione pacchetto web: Viene adesso inglobata la Tipologia immobile Cpm al posto della tipologia interna. Aggiunti controlli di esistenza tipologia interna e tipologia CPM.

(3)
Stampa Cartello vetrina - Anteprima: La zona dell'immobile mostrata adesso e` il Comune inserito dentro la scheda immobile e non piu` l'Ubicazione

(4)
Stampa Cartello vetrina: Nell stampa del cartello la zona dell'immobile mostrata adesso e` il Comune inserito dentro la scheda immobile e non piu` l'Ubicazione

(5)
Zona singola: E` stato variato il sistema di creazione zona singola. Mentre prima il campo provincia e Comune erano liberi, adesso c'e` una scelta obbligata della provincia al fine di poter mostrare un elenco di Comuni di tale provincia da cui scegliere con il mouse (oppure digitando velocemente il Comune una volta dentro questo elenco si autoseleziona). Lo scopo di questa modifica e` impedire la circolazione sul Web di nomi di Comune mal digitati o piu` istanze del medesimo con piccole differenze.

(6)
Int. Imm.: E` stata aggiunta la ricerca per Global Id, l'identificatore unico del sistema DataDomus/Casaperme/Siti Collegati. Tramite questo campo e` possibile individuare immediatamente Agenzia ed annuncio. Questo numero e` anche riportato dentro le interrogazioni Web e puo` essere utilizzato per identificare immediatamente qual'e` l'immobile a cui un visitatore del sito e` interessato.

(7)
Aggiornamento Web: E` stata aggiunta la possibilita` di scegliere quale tipo di status immobiliare prendere in considerazione durante gli aggiornamenti. E` quindi ora possibile aggiornare il web con i soli immobili che hanno incarico in esclusiva e/o di cui si ha notizia e/o con incarico verbale e qualsiasi combinazione si desideri sulla voce "Stato immobile". Notare che non selezionando nessuno stato imm., il sito web viene svuotato di tutti gli annunci, cosi` come selezionando un periodo senza alcun annuncio.

(8)
Aggiornamento Web: realizzata persistenza MRU su caselle stato immobile e casella "tutto il periodo"

(9)
Modificata stampa dettagliata immobile per uso interno.

(10)
Creata nuova stampa Diario Contatti, usabile direttamente da Interrogazione immobili o dalla finestra di Inserimento immobile. E` collegabile alla stampa immobile dettagliata per uso interno tramite il GID (Global Identifier, ovvero il sistema di classificazione univoco di un annuncio, in grado di identificare sia l'azienda che l'annuncio secondo il protocollo casaperme ver. 2.0).

(11)
Stampe in Interrogazione e inserimento immobili: aggiunta la possibilita` di scegliere il testo da inviare nella stampa breve al cliente. E` infatti ora possibile scegliere tra il messaggio predefinito (quello che prima era presente come unica scelta), oppure il messaggio pubblicitario 1 e 2 (quelli che vengono inviati anche ai giornali).

(12)
Implementata persistenza di posizione/dimensione su tutte le finestre e listview dove si rendeva necessario. Sono state escluse solo dialog ed altre finestre la cui posizione/dimensione e` stata reputata dover restare quella programmata.

(13)
Modifiche dati/DB:
TipoImm - Aggiunto campo TipoCpm (Testo 20 No Index)
tbZona - Allargato campo Comune da 25 a 40
tbfTipiCpm - Nuova tab
Modificato contenuto DB Comuni (sovrascrivere il vecchio)


Correzioni

(1)
Stampa Cartello vetrina - Anteprima: Corretto errore che non permetteva la visualizzazione di immagini in base alla lunghezza del nome.



Versione 1.0.28

Novita`/Migliorie

(1)
Eliminato il controllo sulla data di contatto. E` adesso possibile entrare in modifica senza dover aggiornare la data al giorno attuale o ad una data futura.




Versione 1.0.27

Novita`/Migliorie

(1)
Int. Immobile: Aggiunto capo Descrizione ad uso interno.

(2)
Ins. Immobile: Aggiunto su tutti i campi descrittivi un'iconcina con la quale si apre una finestra di testo pop up di dimensioni verticali maggiori e provvista di slider.

(3)
Implementato blocco di accesso in fase di login. In questo modo, utenti diversi da quello che lo attiva (cosa che avviene automaticamente per procedure particolari, come ad esempio la compattazione) non possono disturbare le operazioni di servizio.

(4)
Modificata dicitura cliente in "venditore" nel riassunto venditore dentro la scheda immobile

(5)
Anagrafica cliente/venditore: Trasformato il campo Cellulare in Cellulari. E` ora possibile inserire fino a 50 caratteri per descrivere numeri ed etichette (es. Pers.:3396596220 Moglie:3396596220)
Rifatta stampa sintetica e dettagliata dell'anagrafica.

(6)
Creata stampa immobile dettagliata per uso interno


(7)
Aggiunta personalizzazione dell'ordinamento di visualizzazione della tabella Tipologia immobile. Qualora non venga applicata una personalizzazione gli elementi sono visualizzati in ordine alfabetico, viceversa viene applicata la personalizzazione.

(8)
Ins. Richieste: Aggiunta iconcina per l'editing esterno dei campi descrittivi (come fatto anche nell'inserimento immobili)


Correzioni

(1)
Il reset degli utenti connessi non resettava il numero di PC connessi. Corretto.

(2)
Agenda: Le interrogazioni in intervalli di tempo in cui era assente una richiesta, non visualizzavano neanche eventuali contatti con venditori. Corretto.

(3)
Inserimento Immobili: Inversione di descrizione tra 2 campi

(4)
Int. Immobile, Int. Richiest, Agenda: Il doppio click nella lista, in un punto vuoto, settava il puntatore del mouse a forma di clessidra lasciandolo in tale stato fino alla chiusura del programma o all'incontro di un settaggio diverso. Corretto.

(5)
La modifica di una anagrafica cliccando su Cliente o Venditore rispettivamente dall'inserimento Richieste e da inserimento immobili, non veniva ritornata in nessuno dei due, ripulendo pure tutti i campi.
Esempio di verifica: Da Interrogazione richieste, eseguire un'interrogazione che ritorni dei risultati. Cliccare su uno di questi risultati per entrare in dettaglio. Si e` adesso nella finestra delle richieste. Cliccare sul pulsante Modifica. Cliccare sul pulsante Cliente. Si e` adesso nell'anagrafica cliente. Cliccare adesso su Modifica. Variare un campo qualsiasi e premere Salva. Ci si ritrova adesso sulla finestra delle richieste completamente vuota. Non e` successo niente di pericoloso: L'anagrafica cliente e` stata salvata e l'anagrafica della richiesta e` rimasta intatta, pero` non se ne vedono i risultati.
Corretto


Versione 1.0.26

Novita`/Migliorie

(1)
Il limite fisico delle zone inseribili in una RC era di 64 zone. Sarebbero piu` che sufficienti per utilizzare una suddivisione a comuni e zone piu` ampie. Dato che da nuova analisi risulta invece che un'agenzia puo` essere interessata ad impostarne l'uso suddividendo la sua area in molte localita` all'interno del Comune, si e` reso necessario modificare database e programma in modo da innalzare il limite.
Adesso il limite a questa nuova struttura porta le zone massime ammissibili per una singola RC a 999 (difficilmente ci sara` qualcuno che avra` la pazienza di inserirne oltre questo numero!).

(2)
Aggiunto Cap e Comune nella scheda immobile. In precedenza questi dati erano direttamente collegati all'Ubicazione e non visualizzati direttamente.
Inoltre la selezione dell'ubicazione, viene sfruttata per compilare questi 2 nuovi campi con CAP e Comune inseriti durante la creazione di tale zona. Cap e Comune sono comunque variabili indipendentemente dall'Ubicazione.

(3)
Gestione Agenda: Adesso appena si entra nell'agenda vengono mostrati gli appuntamenti del giorno per l'utente loggato (cioe` per l'operatore il cui nome e` stato fornito in fase di log in)
Aggiunto inoltre pulsante "I miei oggi" con il quale e` possibile ripetere velocemente l'interrogazione sui proprio appuntamenti del giorno dopo una qualsiasi altra interrogazione, evitando di dover reimpostare l'interrogazione manualmente o di dover uscire e rientrare nell'agenda.


(4)
Inserimento richieste: e` stato aggiunto un pulsante "Ricerca immobile" per saltare immediatamente alla ricerca dell'immobile adatto per la richiesta che si sta inserendo. Se sono gia` stati compilati i campi Ubicazione, Tipologia e Fascia prezzo, questi vengono usati per la ricerca; viceversa viene solamente aperta la finestra di Interrogazione immobile.


(5)
Interrogazione richieste: E` ora possibile inserire un nome cliente per filtrare l'interrogazione. La specifica del cliente viene effettuata attraverso l'apposita dialog anagrafica, in modo da disporre sempre di tutti i controlli immediatamente. Se cosi` non fosse, ovvero chiedendo solo nome e cognome direttamente nella finestra di interrogazione, sarebbe necessario mostrare anche indirizzo completo, P.Iva o C.F, ecc. al fine di mostrare quali clienti sono stati trovati. Tramite la selezione anticipata con la dialog specifica si evita questo problema disponendo di un risultato piu` conciso.

(6)
Gestione Anagrafiche: E` ora possibile ricercare con apposito pulsante una azienda o nome e/o Cognome scritti in modo parziale.

(7)
Ubicazioni: La finestra mostra ora prima le zone composte e poi quelle singole. E` stata inoltre modificata l'icona per le zone composte variando colore per distinguarla piu` facilmente dalle zone singole.

(8)
Inserimento Immobili: Il campo Comune e` stato portato a 40 caratteri


Correzioni

(1)
In interrogazione clienti non teneva conto della data se veniva inserita un'ubicazione specifica o una tipologia. Corretto.

(2)
Gestione Pubblicita`: Il doppio click su un elemento della lista impostava il cursore a clessidra, ma non veniva piu` riportato a cursore normale a fine procedura. Corretto.

(3)
In interrogazione immobili non teneva conto della data se veniva inserita un'ubicazione specifica o una tipologia. Corretto.

(4)
Agenda: La data e` riferita alla data di inserimento e non alla data contatto. Corretto.

(5)
Stampe contenenti Ubicazione: sono state variate in modo da riportare al massimo 2 righe di localita` (1 riga solo in quelle sintetiche) ed in modo che non invadano i campi sottostanti.



Versione 1.0.25

Novita`/Migliorie

(1)
Aumentate le dimensioni a disposizione per il logo delle stampe da 80x80 a 100x100

(2)
Il logo che l'utente deve preparare dovrebbe avere dimensioni esatte 100x100 pixel. Ovviamente non tutti i loghi sono quadrati, quindi si rende necessario creare la bitmap con sfondo bianco a 100x100 ricopiandoci il logo a dimensioni tali da entrarci. Per chi invece e` disposto ad un margine di streching dell'immagine e` stato aggiunto un preview immediato del logo stampe in modo da mostrare all'utente come sara` visibile una volta adattato (strech).

(3)
Eliminata obbligazione di inserimento C.F. e P. Iva nelle anagrafiche clienti. Sono stati modificati i controlli su inserimenti doppi in quanto essendo ora possibile non inserire questi 2 campi, e` necessario controllare un numero maggiore di combinazioni (es. presenza negli archivi di stesso nome con o senza C.F ed inserimento con o senza, possbilita` che sia stato forzato e sia gia` presente con e senza C.F. contemporaneamente, ecc., il tutto combinato con la presenza di 'Tipo Rapporto' o no)
Laddove sia presente un cliente senza C.F. o P.Iva viene lasciata la scelta all'operatore. Quando possibile invece la scelta viene fatta automaticamente impedendo l'inserimento (ad esempio C.F. assegnato a persona diversa o a persona simile con stesso tipo rapporto)


Correzioni

(1)
Nell'inserimento di una richiesta o immobile, dopo aver inserito un'anagrafica cliente, anche premendo il tasto annulla continua ad essere mostrato inizialmente il cliente precedente.
Corretto: adesso ogni nuova scheda richiesta o immobile avvia l'anagrafica vuota

(2)
Facendo la stampa durante un inserimento impedisce dopo di salvare ritornando il messaggio "Nessun dato da salvare". Corretto.

(3)
Non inserendo nessun logo personale compare un'aquila sulle stampe. Sostituita con il logo DataDomus.

(4)
Dopo la selezione di un logo utente per le stampe la scelta non veniva memorizzata.
Corretto